Artena e Valmontone, nei negozi cinesi spunta l’angolo del piacere

“Oggetti erotici dalle inequivocabili effigi sessuali, esposti in bella mostra, senza alcuna schermatura, sono sugli scaffali ad altezza bambino”. Questo è quanto ci è stato segnalato da un nostro lettore. Sembrerebbe che in due negozi, uno ad Artena e l’altro a Valmontone, gestiti da cinesi, vengano venduti dei ‘sex toys’. “E’ consentita la vendita di questi prodotti per quel tipo di esercizio commerciale? Ho notato che l’etichettatura degli oggetti, tutti importati dalla Cina, non in regola con il codice di commercio e senza alcuna traduzione in italiano” prosegue la nota del nostro lettore.

Sugli scaffali decine di articoli diversi, dalle spugne da bagno con foto erotiche ad altri oggetti dalla inequivocabile allusione sessuale: “quando cerco i giocattoli e pannolini insieme a mia figlia di 3 anni non mi voglio imbattere in un pene di plastica” e “una mamma e un papà non dovrebbero spiegare a sua figlia che cos’è quella 'buffa spugna da bagno’” conclude il nostro lettore.

LEGGI ANCHE:

Artena, vandali si intrufolano alla Serangeli: aperti gli estintori

Festa del Pane e del Formaggio: che buoni i prodotti di Artena FOTO