Vuoi la tua pubblicità qui?
29 Luglio 2021

Pubblicato il

Artena, incontro Sindaco e Comitato di Quartiere Centro Storico

di Manuel Mancini

Riallacciati i rapporti tra le parti; presentate varie idee. L’amministrazione si è resa molto disponibile

In merito alla lettera “Artena, Centro Storico così non va proprio”, pubblichiamo un breve resoconto dell’incontro avvenuto in settimana tra il Sindaco Felicetto Angelini e una delegazione del Comitato di Quartiere Centro Storico. L’appuntamento era stato già fissato prima dell’uscita della lettera, avvenuto martedì mattina, presenti il Sindaco, l’assessore Avvocato Ileana Serangeli e 4 componenti del Comitato.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Abbiamo ascoltato le parole di uno dei membri del gruppo che ci ha raccontato di aver trovato un Primo Cittadino e un assessore ai lavori pubblici molto disponibili. La conversazione tra le parti ha visto il chiarimento sulle non risposte da parte del Comune ai protocolli presentati dal comitato; successivamente si è passati alle promesse di campagna elettorale e post insediamento (installazione telecamere, sistemazione strade, viali e vialetti), per arrivare a discutere su come si sta operando per “Le Case Spallate” e il Palazzo pericolante su piazza della Resistenza.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Insomma ci è stato un vero e proprio riavvicinamento tra le parti. In merito al Palazzo pericolante il Comitato ha dichiarato di aver in mente, alcuni anche già pronti cartacei, molti progetti sull’utilizzo della struttura, mostre, convegni, corsi e tantissime altre idee. Il Sindaco ha dichiarato che in pochi giorni saprà dare delle risposte per quanto riguarda l’iter burocratico della vicenda.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Il recupero del Centro Storico e la valorizzazione sono cose che stanno a cuore a tutti gli artenesi. Che il comitato abbia trovato Angelini e Serangeli molto disponibile lascia ben sperare.   

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento