Vuoi la tua pubblicità qui?
18 Maggio 2021

Pubblicato il

Artena, scuola Serangeli, atti vandalici: aperta la diatriba politica

di Manuel Mancini

Caschera: "Sono per il diritto di critica, ma è insopportabile che lo faccia chi è stato parte della maggioranza e con ruoli importanti”

L’ennesimo atto vandalico. Il secondo in una settimana subito dal plesso scolastico Stefano Serangeli. Sentimenti di rabbia e di sconcerto miscelati tra loro avvolgono i cittadini di Artena, genitori e non. Sembrava dovesse tornare tutto alla normalità dopo il sopralluogo dei genitori e degli Amministratori avvenuto ieri sera alle 19:00, ma soprattutto, dopo la pulizia approfondita fatta effettuare dal Comune a seguito degli spiacevoli eventi e relative conseguenze dell’atto vandalico subito lo scorso 31 ottobre.

Vuoi la tua pubblicità qui?

E invece questa mattina gli studenti, i docenti e gli operatori scolastici al loro arrivo a scuola hanno trovato l’ennesima sgradevole sorpresa. L’ennesimo atto vandalico sul quale stanno indagando i Carabinieri di Artena e la sezione scientifica. L’obiettivo è quello di scovare gli autori di questi gesti scriteriati.

Molte le domande che la cittadinanza tutta ha iniziato a fare. Ma è così facile entrare nella scuola? Come mai l’impianto di allarme, seppur disposto a macchia di leopardo, neanche questa volta ha funzionato? Sono ragazzi o adulti a commettere tali atti? Continui atti vandalici per raggiungere quale fine?

Vuoi la tua pubblicità qui?

Oltre l’apertura degli estintori nell’area segreteria, è stato portato via del materiale scolastico. Inoltre, è stata forzata la porta del magazzino del campo sportivo comunale, poco distante dal plesso scolastico sito in via Guglielmo Marconi, ed è stato portato via del materiale di poco conto: dei calzerotti da allenamento. Resta da capire se i fatti sono collegati tra loro.  

L’Assessore con delega alla cultura e alla pubblica istruzione, Lara Caschera, ci ha riferito: “È chiaro che atti del genere, ripetuti a poco tempo l’uno dall’altro, fanno pensare non più a semplici furti ma a qualcosa di più. Proprio perché c’è ben altro, serve l’unione e la coesione di tutta la comunità: chi sa qualcosa deve parlare perché qui non si tratta degli interessi di qualcuno in particolare ma dell’intera comunità. Siamo molto determinati ad andare fino in fondo per individuare i responsabili ma serve l’aiuto di tutti: chi sa parli per il bene dell’intera comunità”.

Vuoi la tua pubblicità qui?

L’Assessore Caschera ha aggiunto: “Il diritto di critica è libero, ma non sono tollerabili critiche da parte di chi è stato parte integrante di questa maggioranza ed ha ricoperto ruoli importanti”.

Molto probabilmente questo commento è riferito all’ex Vicesindaco Ileana Serangeli che, nelle scorse ore sul proprio profilo Facebook ha scritto: Parole al vento per anni sull'installazione delle videocamere….. ora annuncia…Ma non avevamo aderito a un bando per un contributo in merito insieme a un comune limitrofo? Guardatevi quello che è stato fatto e parlate tra voi cari assessori! E no…. rispondo io per tutti: i ragazzi non possono rimanere assemblati in palestra… proprio no”.

LEGGI ANCHE:

“Da capo a dodici”. Nuova irruzione di vandali alla Serangeli di Artena

Artena, 51enne di Lariano ha un infarto, è salvato dall'automedica

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento