Vuoi la tua pubblicità qui?
23 Ottobre 2020

Pubblicato il

ARTEr.i.e. / Rassegna ipotesi espressive

di Redazione

Cantalupo in Sabina (Rieti) – 5, 6, 7, 8 settembre 2013. Nona edizione

Riparte ARTEr.i.e., ormai giunta alla nona edizione che, con oltre 20.000 presenze di pubblico e 800 artisti in quattro giorni, si è configurata negli anni come la più importante manifestazione culturale della Provincia di Rieti.
Fitto il calendario di eventi e spettacoli proposto in questa edizione, fra concerti, spettacoli teatrali, presentazione di libri, performance di cirque nouveau, danza contemporanea e mostre.

Vuoi la tua pubblicità qui?

ARTEr.i.e. è una Rassegna di Ipotesi Espressive nata nel 2005 a Cantalupo in Sabina, un piccolo paese della provincia di Rieti abitato da poco più di 1500 persone che, ogni anno, durante la prima settimana di settembre, si popola di artisti di ogni genere ed estrazione. Per l’occasione, le vie del centro storico si mascherano e si trasformano, dando vita per quattro giorni a dei percorsi, uno dedicato ad ogni arte: c’è il cinema, le arti visive, il teatro, la letteratura e la poesia, la danza, la musica vocale e strumentale, le arti circensi e la giocoleria. In ogni percorso, ogni sera, si esibiscono moltissimi artisti a rotazione e il pubblico gira liberamente nelle vie del paese, nei percorsi, per poi confluire nella piazza principale per gli spettacoli che chiudono ogni serata. Ogni anno ospitano circa 800 artisti e arrivano alle 20.000 presenze di pubblico. Tutto questo si fonda sulla volontà di tutti gli organizzatori e su due principi invalicabili: la totale assenza di circolazione di denaro a qualsiasi livello e proposte libere fatte da artisti che hanno voglia di confrontarsi direttamente col pubblico.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Dalle 21.00 alle 23.00, per tutte le serate della manifestazione, un centinaio di artisti si esibirà all’interno degli otto percorsi della manifestazione. A seguire saranno presentati vari spettacoli, dei quali si dà un breve resoconto.

Giovedì 5 settembre si parte con i Wogiagia in concerto e con lo spettacolo-reading di Davide Rondoni. Venerdì 6 settembre due concerti, i Tom Shepperd’s Production e i Filippo Cosentino Trio, la presentazione del libro “I racconti di Nenè”, ed. Melampo, e tre spettacoli fra il teatro e l’immagine a cura di Luceombra, Nadia Lisanti e della Compagnia Teatral Poetica Antores. Sabato 7 settembre sarà la volta del grande concerto jazz, vera punta di diamante di questa edizione di ARTEr.i.e., organizzato da Rita Marcotulli con la partecipazione straordinaria di tantissimi artisti internazionali come Prabhu Edouard (tabla), Nguyen Le (chitarra elettrica), Marije Nie (tiptap), Ares Tavolazzi (contrabasso), Israel Varela (batteria e percussioni), Javier Girotto (sax) e Badara Seck (voce). Inoltre lo spettacolo-omaggio a Gabriella Ferri “E mentre piango rido” del Teatro Kappao di Formia. Domenica 8 settembre si chiude con lo spettacolo “La taverna dei francesi” di e con Giovanni Avolio.
 

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento