19 Ottobre 2021

Pubblicato il

Assalto al sindacato

Assalto Cgil, Mughini: “Fascisti? No, sottospecie umana. Mussolini si rivolta nella tomba”

di Redazione
Fascisti alla Cgil? Solo "sconce macchiette" ma non hanno a che fare con il fascismo storico e i personaggi di quel terribile periodo storico italiano
Giampiero Mughini
Giampiero Mughini

“Se quelli della masnada turbolenta che sabato scorso a Roma ha fatto irruzione nella sede della Cgil a sfrantumarne gli arredi, e questo dopo avere aggredito e percosso gli agenti che la proteggevano e scassato le finestre, rievocano e marcano una loro identità “fascista”? Ma no, erano piuttosto delle sconce macchiette, degli esemplari di una sottospecie umana. A sentire che vengono rapportati al fascismo storico, Benito Mussolini, Dino Grandi e Giuseppe Bottai si staranno rivoltando nella tomba”.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Lo scrive Giampiero Mughini su Il Foglio nel suo articolo dal titolo Furia iconoclasta tanta, fascismo storico niente. Note sull’irruzione alla Cgil.

Fascisti alla Cgil? Mughini: “Fatti gravi ma non seri come nel Ventennio”

“Di certo il fatto che sia stata violata l’esistenza materiale e simbolica di quella che è stata la sede storicamente più importante della Cgil è un fatto cui uno della mia generazione non può assistere senza una fitta al cuore”, aggiunge.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Secondo il giornalista, scrittore, opinionista occorre però capire che “gli eventi romani di sabato scorso sono gravi sì, ma non altrettanto seri. 

Vuoi la tua pubblicità qui?

Se non per il fatto che rivelano che le società industrializzate del terzo millennio covino nel loro seno delle minoranze disposte a tutto in fatto di rabbia diffusa, di ribellismo a poco prezzo e a tanto chiasso”. 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo