Pubblicato il

Controllo della velocità

Autovelox sulle strade del Lazio, postazioni attive fino al 21 gennaio 2024

di Fabio Vergovich
Le pattuglie della Polizia stradale saranno operative sulle strade del Lazio dal 15 al 21 gennaio per la sicurezza degli automobilisti
autovelox fisso
Autovelox fisso
Vuoi la tua pubblicità qui?

La Polizia di Stato rende pubbliche le tratte stradali dove sono operativi, giorno per giorno, gli strumenti di controllo della velocità. Un modo per invitare gli automobilisti a moderare l’andatura rispettando i limiti e prevenire così gli incidenti. E’ importante tenere la velocità sotto controllo.

Inoltre la presenza degli autovelox va segnalata con un cartello o un pannello luminoso. L’elenco degli autovelox è aggiornato settimanalmente. Ci occuperemo in particolare dei servizi di rilevamento della velocità nella regione Lazio, validi fino a domenica 21 gennaio 2024. Bisogna sempre avvertire della presenza di un controllo elettronico della velocità, se no, la multa è nulla.

Sistemi di misurazione della velocità

La Polizia Stradale utilizza i seguenti strumenti per il controllo puntuale della velocità:

Vuoi la tua pubblicità qui?
  • Autovelox 104/C
  • Autovelox 105
  • Autovelox 106
  • Telelaser
  • Telelaser Trucam

Come funzionano gli autovelox?

Gli autovelox più diffusi in Italia sfruttano la presenza di fotocellule. Il meccanismo di funzionamento è abbastanza semplice. Due fotocellule laser vengono attraversate dalle auto di passaggio. Quando la testa dell’automobile attraversa la prima fotocellula viene avviato un timer che si arresta quando supera la seconda fotocellula. Il calcolo della velocità viene effettuato attraverso la formula che mette in relazione la velocità a spazio e tempo, ossia v=s/t.

La formula ci dice appunto che la velocità (v) è data dal rapporto tra la distanza (s) e il tempo (t). Lo spazio e il tempo sono fattori conosciuti, il primo è dato dalla distanza tra le due fotocellule, il secondo è il tempo registrato dal timer al passaggio dell’automobile.

Se lo strumento registra una velocità superiore a quella consentita scatta una foto alla targa dell’automezzo. La foto viene automaticamente inviata via rete alla Polizia di Stato ed è disponibile per una contestazione immediata al conducente.

I Telelaser

Un altro sistema di misurazione della velocità è il telelaser, un metodo che agisce tramite l’invio di un fascio laser ad alta frequenza che colpisce la carrozzeria dell’auto in movimento (di norma è il poliziotto stesso che punta lo strumento) e da un sensore ottico che elabora il flusso di ritorno dato dal laser riflesso dalla macchina. La velocità viene calcolata utilizzando la variazione di frequenza subita dal raggio laser dopo aver colpito l’auto.

Sistemi di misurazione della velocità media

La Polizia Stradale utilizza anche sistemi complessi per il controllo della velocità media sulle autostrade. (Sistema Tutor)

Vuoi la tua pubblicità qui?

Autovelox nel Lazio

Validità da lunedì 15 gennaio 2024 a domenica 21 gennaio 2024
15/01/2024
Strada Provinciale SP / 277 Asse Attrezzato di Frosinone;
16/01/2024
Strada Statale SS / 675 Umbro-Laziale, tratto stradale in provincia di Viterbo;
19/01/2024
Strada Statale SS / SS 148 Sabaudia in provincia di Latina;
20/01/2024
Autostrada A / 24 (tratto GRA/Castel Madama) in provincia di Roma;
21/01/2024
Autostrada A / 12 Roma – Civitavecchia nel tratto autostradale in provincia di Roma;
Strada Statale SS / 4 Salaria nel tratto in provincia di Rieti.

Limiti di velocità attuali

  • sulle autostrade: 130 chilometri orari, scendono a 110 in caso di maltempo.
  • sulle strade extraurbane principali: 110 chilometri orari, scendono a 90 in caso di maltempo
  • sulle strade extraurbane secondarie e locali: 90 chilometri orari
  • in città il limite è di 50 chilometri orari; 70 in alcuni tratti espressamente segnalati.

Sanzioni

  • fino a 10 km/h in più rispetto al limite – sanzione pecuniaria compresa tra 42 e 173 euro
  • oltre 10 km/h e fino a 40 km/h in più – sanzione pecuniaria compresa tra 173 e 695 euro e decurtazione di 3 punti sulla patente;
  • oltre 40 km/h e non oltre i 60 km/h – sanzione pecuniaria tra 544 e 21714 euro, decurtazione di 6 punti sulla patente e sanzione accessoria della sospensione della patente di guida da uno a tre mesi
  • chiunque supera di oltre 60 km/h i limiti massimi di velocità è punito con una sanzione pecuniaria compresa 847 e 3.389, con la decurtazione di 10 punti sulla patente e la sanzione accessoria della sospensione della patente da sei a dodici mesi. In caso di recidiva in un biennio è disposta la revoca della patente di guida.
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo

Vuoi la tua pubblicità qui?