Vuoi la tua pubblicità qui?
27 Gennaio 2023

Pubblicato il

Lo sapevate che

Barista, barman e bartender: quale professione scegliere

di Redazione
Chi ha il desiderio di lavorare nel mondo dei bar dovrà scegliere a quale settore dedicarsi e in quale tipologia di locale prestare servizio
Barista alla macchina del caffè
Barista alla macchina del caffè

Il bar è proprio quel tipo di locale che occupa un posto speciale nel cuore di tutti gli Italiani. Lo si frequenta a qualsiasi ora, dalle prime luci dell’alba fino a tarda sera, per colazioni, spuntini, merende e aperitivi in compagnia degli amici.

All’interno di un luogo così importante per la socializzazione e la convivialità, ecco che la figura di chi lavora dietro al bancone assume un’importanza particolare. Si sarà capito che stiamo parlando del barista, il professionista che ha la responsabilità di ascoltare e soddisfare le esigenze dei clienti.

Vuoi la tua pubblicità qui?

È indubbio che, per svolgere al meglio questo mestiere, occorrono impegno, passione e dedizione. Le opportunità di trovare un impiego sono numerose, in particolar modo in una città piena di vita come Roma, con la sua ampia scelta di bar, locali e ristoranti aperti fino a notte fonda.

Giovani alle prime armi e professionisti con maggiore o minore esperienza possono consultare il sito camerieri.it per trovare offerte di lavoro barista a Roma. La piattaforma, gestita dall’agenzia digitale per il lavoro Jobtech, è infatti un vero e proprio punto di riferimento per il settore Ho.Re.Ca. (acronimo che sta per Hotellerie, Restaurant e Cafè e che indica, più in generale, il settore dell’industria alberghiera e della ristorazione).

Per chi sta iniziando ad approcciarsi professionalmente al mondo dei bar, sarà opportuno fare una precisazione tra il lavoro di barista, barman (o barlady) e bartender. Il barista svolge prevalentemente un servizio diurno, essendo la figura dedicata ai servizi di caffetteria e alla preparazione/somministrazione di bibite, cibi e bevande calde.

Barman e barlady si occupano invece di preparare e servire drink e cocktail, dedicando maggiore attenzione alla presentazione e alla miscelazione delle bevande. Di conseguenza, il loro lavoro si svolgerà prevalentemente nelle ore serali o notturne. Con il termine bartender, per finire, si fa invece riferimento a un barman specializzato in tecniche acrobatiche, capace di preparare velocemente anche più cocktail nello stesso momento. I professionisti con queste abilità sono spesso molto ricercati per lavorare presso i pub o i bar delle discoteche e delle navi da crociera.

In ogni caso, qualunque sia la tipologia di servizio offerto, sarà fondamentale acquisire alcune tecniche e competenze di base. I possibili sbocchi lavorativi, come si diceva in apertura, non mancano.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo