Vuoi la tua pubblicità qui?
06 Dicembre 2022

Pubblicato il

Bonus Psicologico

Bonus Psicologico, la classifica Inps: boom di richieste nel Lazio

di Morena Di Giulio
La Regione Lazio si piazza seconda nella classifica stilata dall'Inps per le richieste pervenute
studio psicologo

Secondo posto nella “classifica” stilata dall’Inps allo scadere delle domande di Bonus Psicologico. Questo il dato che emerge alla somma delle domande di aiuto ricevute per la Regione Lazio.

La grande emergenza sono i giovani, naturalmente, ma i dati rilevano come nonostante a richiedere il bonus siano anche moltissimi adulti, quelli che vanno dai 36 ai 50 anni.

Delle 40.359 richieste arrivate sul portale dell’Inps inoltre, va registrato come oltre la metà delle richieste d’aiuto è partita da donne.

“La domanda intercettata dal bonus dello Stato – commenta il presidente dell’Ordine degli psicologi del Lazio Federico Conte – è solo una parte di quella reale. Ricordiamoci che l’aiuto è stato indirizzato solo alla popolazione con Isee sotto i 50 mila euro. Una soglia che, seppur buona, è comunque molto bassa”.

La classifica

Il maggior numero di richieste per il bonus psicologo in termini assoluti è arrivato dalla Lombardia (oltre 52.300), seguita da Lazio (40.359) e Campania (30.981). In fondo alla classifica Sicilia (4,7 ogni mille abitanti), Veneto (4,5) e soprattutto Trentino-Alto Adige (appena 2,9).

Il mondo sommerso degli over 65

Le fasce di età che hanno più massicciamente risposto alla messa a disposizione dei bonus è quella che va dai 19 ai 35 anni. Studenti universitari e giovani lavoratori ma buona risposta anche per i cittadini dai 36 ai 50 anni. Numeri che calano drasticamente con l’avanzare dell’età: 3992 richieste per la classe 51-65 anni e solo 385 per gli over 65. Non va escluso il pensiero che gli over 65 non chiedano aiuto per una difficoltà figlia di vecchie mentalità per le quali il sostegno psicologico è un tabù.

“Ci sono diversi studi che li annoverano insieme ai giovani tra le persone che ne hanno maggiormente risentito” afferma ancora il presidente dell’Ordine degli psicologi del Lazio. “Tuttavia sono anche quelli che chiedono meno aiuto”.

I fondi non bastano

Stando ai numeri delle domande giunte da tutta Italia e ai fondi messi a disposizione dallo Stato (25 milioni di euro), del bonus psicologo erogato dall’Inps potrà usufruire solo una persona su nove tra coloro che ne hanno fatto richiesta. Vedremo se il nuovo Governo prenderà carico della questione e cercherà nuovi fondi da destinare alle cure psicologiche.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo