Vuoi la tua pubblicità qui?
23 Aprile 2021

Pubblicato il

Colleferro. IV Chilometro, Sanna ordina abbattimento pini pericolosi a viabilità

di Redazione

Il primo cittadino di Colleferro si è prodigato in prima persona per affrontare e risolvere la situazione di emergenza alla viabilità al IV Chilometro

Dalla mattinata di oggi, domenica 15 dicembre, tra Colleferro e Artena, in provincia di Roma, in località IV Chilometro, per ordine del sindaco di Colleferro, Pierluigi Sanna, si sta procedendo all'abbattimento di diverse piante di pino considerate pericolose alla viabilità. I lavori sono iniziati dalla giornata di sabato 14 dicembre.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Il tratto di strada dove è in corso il lavoro straordinario di abbattimento delle piante, è stretto ed alberato, oltre ad essere poco illuminato, e diversi autoveicoli sono rimasti coinvolti in incidenti, anche mortali. Una via insicura per i numerosi avvallamenti causati dalle possenti radici dei pini che risalgono sul manto stradale, deformando la superficie con conseguente grave pericolo per il transito veicolare.

Le piante di pino, sia per la pesantissima chioma, che per le radici superficiali, costituiscono un pericolo incombente per il traffico. Venti forti o grandinate, possono far cadere quelle grosse piante sulla carreggiata e causare tragedie. Il sindaco Sanna ha agito prontamente per la sicurezza dei cittadini e degli utenti della strada.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Il primo cittadino di Colleferro si è prodigato in prima persona per affrontare e risolvere la situazione di emergenza al Quarto Chilometro. Già dalla serata di venerdì 13 dicembre, è stato presente nella località frazione di Colleferro, sul luogo della caduta di un grosso pino che ha colpito un'auto ferendo la conducente. I cittadini stanno riconoscendo il lavoro e il grande senso di responsabilità mostrati dal Sindaco che non ha perso tempo, nonostante la giornata festiva, ha anteposto la tutela della sicurezza delle persone all'interesse personale.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento