Vuoi la tua pubblicità qui?
09 Dicembre 2021

Pubblicato il

Scandalo tangenti

Colleferro, tangenti in cambio di autorizzazioni: arrestato un dipendente comunale

di Cristina Accardi
4mila euro guadagnati in bustarella per un dipendente del Comune di Colleferro. Tangenti in cambio di autorizzazioni e sblocco di pratiche

La corruzione tramite tangenti non lascia illeso neppure il Comune di Colleferro. Infatti, è stato arrestato dagli agenti della Guardia di Finanza di Colleferro, nei giorni scorsi, un dipendente comunale.

Secondo le indagini portate avanti dai militari, il dipendente avrebbe chiesto dei soldi per rilasciare autorizzazioni e sbloccare pratiche di edilizia privata all’ufficio tecnico. Il guadagno complessivo sembrerebbe di 4mila euro.

Inoltre, a essere indagate e sotto gli occhi degli inquirenti sono altre due persone: un dipendente dell’azienda speciale La Fenice – società sovra comunale che gestisce molti importanti servizi – e un privato.

Ho appreso al mio ritorno che un dipendete comunale è stato arrestato dalla GdF ed un altro dipendente di Fenice è indagato, assieme al primo, per aver indotto un cittadino a dare loro denaro a fronte della svendita della loro pubblica funzione” afferma sconcertato il Sindaco Pierluigi Sanna.

“Il fatto, di inaudita gravità, va condannato con fermezza, assumendo tutti in provvedimenti del caso. Chi tollera, chi chiude un occhio, chi magari dialoga pure con persone che si macchiano di tali reati è colpevole anch’esso. Proporrò al più presto l’approvazione in giunta della delibera di nomina del legale che rappresenti il comune come parte civile nel processo poiché il Comune di Colleferro è da ritenersi a tutti gli effetti parte offesa di questa turpe svendita delle funzioni” conclude.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Le indagini proseguiranno nei prossimi giorni per far maggior luce sui fatti.

Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo

Vuoi la tua pubblicità qui?