Vuoi la tua pubblicità qui?
03 Luglio 2022

Pubblicato il

Lo sapevate che

Come valutare il proprio stato di salute, la scienza risponde

di Redazione
Le persone sono sempre alla ricerca del proprio equilibrio, sia fisico che mentale, uno stato di salute per un'esistenza il più possibile sana e priva di rischi
Donna fa esercizi fisici in riva al lago

Per l’intera durata della loro esistenza le persone sono alla ricerca del proprio equilibrio, sia fisico che mentale, quel particolare stato che consente di vivere un’esistenza il più possibile sana e priva di rischi concreti legati allo stile di vita e ad alcuni comportamenti errati.

Il fumo, l’alcool, l’eccesso di cibo, la sedentarietà e la mancanza di controlli relativi a quello che è il proprio stato di salute generale, alla lunga, portano all’insorgere di problematiche, che, cronicizzandosi, possono poi andare a inficiare in maniera significativa anche le più piccole azioni della vita quotidiana.

Uno degli indicatori che consente di stabilire, in maniera concreta e reale, quello che è il proprio stato di salute generale, è l’indice di massa corporea, o BMI, un dato biometrico che viene calcolato in base ad alcuni parametri di riferimento come il peso e l’altezza. Il calcolo BMI si ottiene andando a mettere in relazione questi due dati ed è un elemento prezioso per tanti aspetti. Ma come si calcola il proprio Indice di Massa Corporea? È possibile farlo comodamente online, compilando la tabella con i propri dati. Il sito di Pesoforma, il noto brand specializzato nella preparazione di pasti sostitutivi nell’ambito di un regime alimentare ipocalorico, mette a disposizione degli utenti la possibilità di conoscere il proprio BMI, con una sezione in cui è presente la tabella con i valori di riferimento. Inserendo i propri parametri, vale a dire il peso e l’altezza, si può calcolare gratuitamente il proprio indice in pochi semplici click.

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, infatti, l’Indice di Massa Corporea sarebbe un indicatore di quello che è il rischio di mortalità di ogni singolo individuo. Si tratta, dunque, di un dato che non va preso alla leggera e che è necessario conoscere per poter poi intervenire in maniera tempestiva, andando a correggere alcune abitudini malsane che rischiano di alterare lo stato psicofisico generale della persona.

Quella del peso corporeo, infatti, non è semplicemente una questione estetica. L’eccesso di grasso comporta tutta una serie di problematiche, con le quali si rischia di dover convivere per l’intera esistenza. Parliamo del diabete di tipo 2, dell’ipertensione arteriosa e soprattutto del rischio di malattie cardiovascolari come l’infarto e l’ictus.

Non bisogna mai ignorare i campanelli d’allarme e il grasso corporeo localizzato, in particolar modo sull’area addominale, è sicuramente uno di questi. Calcolare il proprio indice di massa corporea è uno strumento di prevenzione utilissimo per comprendere meglio quello che il nostro corpo sta cercando di dirci. Più il valore che risulterà sarà alto, maggiore sarà il rischio di trovarsi, in futuro, in una condizione di sovrappeso, se non lo si è già.

Per ovviare a tutto ciò è importante avere uno stile di vita sano, un’alimentazione equilibrata, una corretta attività fisica e, soprattutto, un’azione preventiva rispetto a quelli che sono i rischi per la salute. Aspetti che si fanno sempre più concreti con l’avanzare dell’età: vivere bene e in equilibrio con il proprio corpo è possibile, basta semplicemente volerlo e volersi bene.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo