Vuoi la tua pubblicità qui?
03 Agosto 2020

Pubblicato il

Controlli Carabinieri a Poggio Mirteto: 1 arresto e 1 denuncia

di Redazione

In manette una 56enne responsabile di un incendio ai danni dei vicini, denunciato un 40enne per furto di cellulare

I Carabinieri della locale stazione, hanno dato esecuzione a una misura cautelare emessa dal Tribunale di sorveglianza – ufficio esecuzioni di Roma nei confronti di F. D., una 56enne dimorante in Bassa Sabina. La stessa si era resa responsabile nel 2011, di danneggiamento a seguito di incendio, ai danni di una coppia di vicini di casa.

Vuoi la tua pubblicità qui?

La vicenda, aveva portato dapprima la donna a essere arrestata, scarcerata e ad affrontare i tre gradi di giudizio, conclusisi poco tempo fa con la pena definitiva a 7 mesi di reclusione che la donna dovrà scontare agli arresti domiciliari presso la propria abitazione. I Carabinieri della stazione di poggio mirteto, dopo averla rintracciata ed espletate le formalità di rito, hanno dato corso al provvedimento traducendola presso il proprio domicilio.

Sempre i militari della stazione di Poggio  Mirteto, a conclusioni di indagini condotte anche con l’analisi e l’intreccio dei tabulati forniti dai gestori telefonici, hanno deferito in stato di libertà, un 40enne di Monterotondo,  L. A. Le sue iniziali, per il reato di ricettazione. Lo stesso, a seguito di perquisizione locale delegata dalla Procura di Tivoli, è stato trovato in possesso di un telefono cellulare Samsung A3 risultato provento di furto, ai danni di una donna di montelibretti nel luglio 2016. L’uomo non ha saputo dare spiegazioni circa il suo possesso e pertanto è stato deferito per ricettazione mentre l’apparecchio telefonico è stato recuperato e restituito alla legittima proprietaria.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi