Cordoglio dalle istituzioni per la morte del sindaco di Rocca di Papa

La morte del sindaco di Rocca di Papa Emanuele Crestini crea dolore, oltre che nella cittadinanza, anche nelle istituzioni. La sindaca di Roma e della Città Metropolitana, di cui Rocca di Papa fa parte, Virginia Raggi ha espresso il suo cordoglio attraverso un tweet: "Il sindaco di Rocca di Papa Emanuele Crestini non ce l'ha fatta. Era rimasto ferito nell'esplosione del palazzo comunale. Una notizia davvero triste. @Roma abbraccia la sua famiglia e i suoi cittadini in questo momento di dolore".

Messaggio su Twitter anche da parte di Daniele Frongia, assessore allo Sport, Politiche Giovanile e Grandi Eventi del Comune di Roma: "Profondo cordoglio per la scomparsa del Sindaco di #RoccadiPapa #EmanueleCrestini, coinvolto nell'esplosione del palazzo comunale del 10 giugno. Era uscito per ultimo per mettere in salvo tutti i dipendenti comunali. Uomo vero, esempio di #coraggio e di amore per la propria città".

Dalla Regione Lazio arrivano le dichiarazioni del presidente Nicola Zingaretti: "La morte del sindaco di Rocca di Papa Emanuele Crestini è una tragedia. Il senso del dovere che lo ha sempre contraddistinto, l'attaccamento profondo alla comunità di cui è stato primo cittadino e la sua fedeltà alle istituzioni non saranno dimenticati. Crestini è un esempio di umanità. Alla famiglia e alla cittadinanza di Rocca di Papa vanno le mie più sentite condoglianze".

 

Leggi anche:

Non ce l'ha fatta Emanuele Cristini, è morto il sindaco di Rocca di Papa

Rocca di Papa, peggiorano condizioni salute sindaco Emanuele Crestini