02 Marzo 2021

Pubblicato il

Rischio lockdown

Covid nel Lazio: aumentano i casi positivi, regione rischia di tornare arancione

di Redazione

Il Lazio rischia di tornare arancione tra una settimana, i contagi non tendono a rallentare

covid lazio arancione
Roma deserta

Bollettino Covid nella Regione Lazio. Mentre Walter Ricciardi – consulente del Ministro della Salute, Roberto Speranza – invoca il lockdown e il Lazio rischia di tornare arancione tra una settimana, i contagi non tendono a rallentare. In provincia di Latina, il comune di Roccagorga è ormai zona rossa per l’alto numero di contagi.

Vuoi la tua pubblicità qui?

“Oggi su oltre 10 mila tamponi nel Lazio (-950) e quasi 21 mila antigenici per un totale di oltre 31 mila test, si registrano 894 casi positivi (+134), 32 i decessi (-2) e +2.031 i guariti. Aumentano i casi, mentre diminuiscono i decessi, i ricoveri e le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 8%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende sotto al 3%.

Dal 1 marzo i vaccini AstraZeneca verranno somministrati dai medici di famiglia agli under 55.

Roma

I casi a Roma città sono sotto quota 600. 

Nella Asl Roma sono 299 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Sono dodici i ricoveri. Si registrano sette decessi con patologie. 

Nella Asl Roma 2 sono 200 casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Settantadue i casi su segnalazione del medico di medicina generale. Si registrano quattro decessi con patologie.

Nella Asl Roma 3 sono 75 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano sei decessi con patologie.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Nella Asl Roma 4 sono 21 casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso con patologie.

Nella Asl Roma 5 sono 52 casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso con patologie.

Nella Asl Roma 6 sono 65 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano quattro decessi con patologie

Province

Nelle province si registrano 182 casi e sono nove i decessi nelle ultime 24h.

Nella Asl di Latina sono 37 i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano cinque decessi di 61, 70, 89, 90 e 93 anni con patologie.

Nella Asl di Frosinone si registrano 98 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio, contatti di un caso già noto o con link familiare. Si registrano due decessi di 81 e 88 anni con patologie.

Nella Asl di Viterbo si registrano 28 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 92 anni con patologie.

Nella Asl di Rieti si registrano 19 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 81 anni con patologie” commenta l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento