Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
25 Gennaio 2022

Pubblicato il

Bollettino sanitario regionale

Covid nel Lazio, salgono ricoveri e terapie intensive. Dopo Capodanno in zona gialla

di Fabio Vergovich
Dal 30 dicembre aperti fino alle 24 gli Hub Vaccinali per le somministrazioni notturne. L'elenco delle strutture aperte
Centro vaccinale nel Lazio
Centro vaccinale nel Lazio

“Oggi nel Lazio, su 19.066 tamponi molecolari e 20.485 antigenici per un totale di 39.551 tamponi, si registrano 2.933 nuovi casi positivi, sono 7 i decessi, 996 i ricoverati (+33), 135 le terapie intensive (+1) e 1.078 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 7,4%”. E’ quanto afferma l’assessore regionale alla Sanità, Alessio D’Amato.

Covid nel Lazio, Roma

I casi a Roma città sono a quota 1.618.

Asl Roma 1: sono 828 i nuovi casi e 2 i decessi.

Asl Roma 2: sono 540 i nuovi casi e 0 i decessi.

Asl Roma 3: sono 250 i nuovi casi e 1 decesso.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Asl Roma 4: sono 82 i nuovi casi e 0 i decessi.

Asl Roma 5: sono 95 i nuovi casi e 1 decesso.

Asl Roma 6: sono 700 i nuovi casi e 1 decesso.

Covid nel Lazio, Province

Nelle province si registrano 438 nuovi casi.

Asl di Frosinone: sono 129 i nuovi casi e 1 decesso.

Asl di Latina: sono 125 i nuovi casi e 0 i decessi.

Asl di Rieti: sono 88 i nuovi casi e 0 i decessi.

Asl di Viterbo: sono 96 i nuovi casi e 1 decesso. 

Lazio zona Gialla

D’Amato nell’edizione romana del Corriere della Sera dichiara che “dopo Capodanno il Lazio potrebbe andare in zona gialla. E se così non sarà perché non verrà sforato il terzo parametro, allora decideremo da noi di passare in questa fascia“.

L’assessore invita alla riflessione i cittadini, per frenare le possibili polemiche, poiché “in realtà poi è come se stessimo già in zona gialla dato che c’è già l’obbligo della mascherina all’aperto. Per cui non bisogna farne una grande tragedia. E poi alla fine della settimana in zona gialla ci andrà tutta Italia“, afferma alla “Repubblica” il responsabile della cabina di regia della Sanità del Lazio.

Nella giornata di ieri, 26 dicembre, sono stati somministrati oltre 27 Mila vaccini, il 38% degli adulti ha effettuato la dose booster e sono circa 1,8 Milioni le dosi somministrate. Possibile raggiungere a fine anno l’obiettivo delle 2 Milioni di dosi Booster.

Partono a mezzanotte le prenotazioni nella fascia 16-17 anni (tutti) e 12-15 anni ( solo fragili secondo le tabelle individuate dal Ministero della Salute).

Somministrazioni notturne

Aperti dal 30 dicembre fino alle ore 24 gli Hub Vaccinali di Termini, La Vela di Tor Vergata, Eur Piazzale del Quadrato della Concordia, Fiumicino Lunga Sosta e il Palasport di Tivoli. Le prenotazioni per le somministrazioni notturne potranno essere effettuate a partire dal 29 dicembre sul Portale Regionale. E’ importante che chi non si è ancora prenotato per il vaccino lo faccia subito, nel mese di gennaio si sono oltre 1 Milione di slot disponibili.

Esenzioni ticket: prorogate al 31 marzo tutte le disposizioni per le esenzioni per reddito e patologie.

Vaccini Pediatrici

Attive le prenotazioni sul Portale regionale (https://prenotavaccino-covid.regione.lazio.it/main/home).

Sui canali social di SaluteLazio le FAQ e il Video realizzati in collaborazione con l’ospedale Pediatrico Bambino Gesù.

Raffronto con il 27 dicembre 2020

1.806 ricoveri in meno in area medica, 166 in meno in terapia intensiva, 21.061 isolati a domicilio in meno e 9 decessi in meno. Numeri che dimostrano l’importanza della vaccinazione.

Nel Lazio superata quota 10 milioni e 700 mila somministrazioni e di queste quasi 1,8 milioni sono dosi di richiamo pari al 38% della popolazione adulta. Superato il 95% di adulti che ha ricevuto la doppia dose e l‘90% degli over 12 sempre in doppia dose.

Vaccino antinfluenzale

Somministrate oltre 1 milioni e 153 mila dosi e già distribuiti oltre 1 milione 340 mila vaccini ai medici di medicina generale, ai pediatri e alle farmacie. Sono attivi nella campagna ad oggi 3.955 medici di medicina generale e 384 pediatri di libera scelta e circa 800 farmacie. Il personale delle Forze dell’Ordine, comprese le forze di Polizia Locale e il personale della Protezione civile, possono avere gratuitamente il vaccino antinfluenzale rivolgendosi direttamente al proprio medico di medicina generale (MMG) o nelle Farmacie.

Hub vaccinali: negli hub si può accedere solo su prenotazione per evitare assembramenti.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo