Covid

Covid, Speranza: ” la curva ricresce, non dobbiamo considerare la partita chiusa”

Il ministro della Salute Roberto Speranza si esprime sulla battaglia contro il Covid che non è ancora finita e dichiara: “in molti Paesi da qualche giorno, la curva ricomincia a crescere e non dobbiamo considerare che la partita sia chiusa. Non siamo fuori dal Covid, tuttavia tutto ciò che abbiamo, dai vaccini agli antivirali, ci consente di dire che siamo in una stagione diversa”.

Tampone

Invece, riguardo all’obbligo di mascherina sui mezzi pubblici, che scade il 15 giugno, il Ministro afferma che “la valutazione è in corso”. Il ministro lancia un appello ai soggetti fragili: “Voglio continuare a chiedere di proteggersi con la seconda dose booster del vaccino anti-Covid. C’è ancora margine di copertura e i vaccini restano fondamentali. Veniamo da due anni complessi. Oggi siamo in una stagione diversa e abbiamo strumenti contro la pandemia che prima non avevamo ma è necessario continuare ad avere prudenza”.

Speranza continua affermando “Abbiamo una nuova “flash survey” in agenda che ci dirà qual è la prevalenza delle varianti del nostro Paese”. Il Ministro conclude dichiarando “la nostra rete di monitoraggio e di sorveglianza non si è mai fermata. Siamo più forti naturalmente perché oltre il 90% della popolazione ha completato il ciclo vaccinale”.