Vuoi la tua pubblicità qui?
26 Ottobre 2020

Pubblicato il

Ecco i Comuni del Lazio dove potrebbero aumentare le tasse

di Redazione

Aliquota incrementata a Fondi, Formia, Montefiascone, Pontecorvo, Piedimonte San Germano e Fiano Romano

Finora sono 469 i Comuni italiani che hanno scelto di innalzare l'addizionale Irpef, dopo il blocco di tre anni degli incrementi di tutte le tasse locali. La Corte dei Conti, attraverso il Rapporto sul coordinamento della finanza pubblica, ha studiato come Regioni e Comuni abbiano usato la leva fiscale che il governo ha riconsegnato a loro con legge di Bilancio approvata a dicembre 2018 non prorogando il divieto di rivedere le aliquote verso l'alto. 

Vuoi la tua pubblicità qui?

In merito alle Regioni, non ci sono novità significative né sull'Irap né sull'Irpef, mentre a livello comunale sono 469 le municipalità che hanno deciso di aumentare l'Irpef. Tra queste circa la metà (224) applicano una sola aliquota, mentre le altre (245) sfruttano la possibilità di applicare delle aliquote progressive in base agli scaglioni dell'Irpef nazionale (con il limite dello 0,8 per cento). 

Nel Lazio sono 33 i Comuni che hanno deliberato un incremento del prelievo. Tra questi ci sono Fondi e Formia in provincia di Latina, Montefiascone in provincia di Viterbo, Pontecorvo e Piedimonte San Germano in provincia di Frosinone, e Fiano Romano in provincia di Roma. Il Comune di Monterotondo, invece, non ha incrementato la misura del prelievo, ma ridurrà leggermente la soglia di reddito dell'esenzione. Civitavecchia, in controtendenza, ha abbassato l'aliquota.

Vuoi la tua pubblicità qui?

 

Leggi anche:

Rieti, niente tasse per le imprese del cratere: c’è la proroga

Tasse, a Rieti arriva la stangata

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento