Vuoi la tua pubblicità qui?
05 Luglio 2020

Pubblicato il

Ergastolo per l’assassino falegname di Artena

Ora la parola passa alla Corte d'Appello di Roma quando verrà riesaminato il caso

Daniel Muriaru, romeno di 30 anni, è stato condannato all'ergastolo dal Tribunale di Velletri dopo diverse ore di camera di consiglio. Arrestato con l’accusa di aver ucciso nel luglio 2011 il titolare di una falegnameria di Artena, Bruno Lanna, 53 anni, e un suo amico fabbro Mario Mattozzi, di 66.

Dopo l’omicidio il 30enne era tornato in Romania, facendo perdere le sue tracce, I carabinieri di Frascati diretti dal tenente colonnello Marco Aquilio e dal colonnello Rosario Castello lo hanno pedinato, finché non è stato rintracciato a casa dei genitori in un paesino vicino Bucarest.

Dopo quasi 4 mesi di indagini i Carabinieri del Nucleo Investigativo del Gruppo Frascati erano risaliti al presunto assassino, che era stato visto da alcuni testimoni nella zona dove i corpi dei 2 artigiani erano stati uccisi a colpi di accetta e poi dati alle fiamme. Probabilmente l'avevano sorpreso mentre rubava materiale dall'azienda di Lanna, dove aveva lavorato per alcuni mesi.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi