Estate a Bolzano, musica, gusto e passione con eventi e iniziative

Come ogni estate, Bolzano offre ai suoi cittadini e agli innumerevoli visitatori tanti eventi e iniziative, oltre a tutte le bellezze paesaggistiche, culturali e storiche della splendida “Porta delle Dolomiti”. Si è appena svolta la notte magica di San Lorenzo e anche quest’anno si è tenuta la rassegna ‘’Calici di stelle’’, serata dedicata alla degustazione del vino delle cantine locali dell’Alto Adige con stand sparsi per il centro della bellissima Bolzano.

Per quanto concerne le iniziative musicali, come ogni anno il Jazzfestival Alto Adige è stato il vero protagonista della stagione altoatesina. La manifestazione musicale che si svolge dal 29 giugno all’ 8 luglio, da 30 anni porta artisti di fama internazionale a esibirsi sui diversi palchi dell’Alto Adige con numerosi concerti in tutta la provincia, all’aperto o all’interno di sale prestigiose, cornici storiche, piazza e strade.

Un live molto singolare e interessante all’interno del jazz festival ha riguardato la giovane e originale band norvegese Broen, che in italiano significa ‘’ponte’’, e che si è esibita nel parco del bellissimo Hotel Laurin di Bolzano. Il palco, allestito proprio accanto alla piscina all’aperto, ha visto il quintetto riscuotere diverse ovazioni e un folto numero di astanti ha apprezzato la mistura del loro sound che spazia tra rhythm & blues, rap, jazz, psychedelia ed elettronica. I Broen creano un suono originale e indipendente in cui ha molto spazio l’elettronica, una rielaborazione dal groove funk e una grande ricerca musicale, dal vivo hanno coinvolto il pubblico e allietato la serata.

Intanto per rinfrescarsi durante le serate estive, il Park Hotel Laurin propone ancora per tutti i giovedì di agosto, il prossimo 16 e poi, ancora, il 23 e il 30 agosto, dalle ore 19 alle ore 22.00, l’aperitivo lungo ‘’Six to nine’’ con dj set all’interno del Summer Lounge Bar nel parco dell’hotel.

Invece, per conoscere meglio il territorio e i suoi vini, vi segnaliamo sempre presso il Park Hotel Laurin venerdì 31 agosto la degustazione di tutte le varietà del vino autoctono S. Maddalena servito personalmente da ben 22 produttori. Una giornata dedicata esclusivamente al vino e al gusto. Infatti, si partirà con un tour a Bolzano con tema il vino e una visita guidata nel vigneto della collina S. Maddalena per poi proseguire nelle sale e nel parco del Park Hotel Laurin con: degustazioni, Masterclass con Helmuth Köcher e show cooking a cura dell’Accademia Italiana della Cucina. La giornata inizierà alle ore 10,00 e si concluderà alle ore 20.30 con cena con menù esclusivo e rarità di vino Santa Maddalena nel giardino del Laurin. Una giornata unica da non lasciarsi sfuggire.

Infine, se siete tra i fortunati che risiedono a Bolzano o che vi soggiornano durante l’estate, vi indichiamo un Ferragosto davvero ricco di eventi e iniziative: visite guidate, aperitivi, esercizi di respirazione e una gita sul Colle.

Si comincia la mattina alle ore 7,30 con una bella e salutare passeggiata guidata nel centro storico e degli esercizi di respirazione in contatto con la natura sui prati del fiume Talvera. Si prosegue alle ore 9,15 con una genuina colazione estiva allHotel Città Stadt per continuare alle ore 10.30 con la visita guidata “Josef”: Bolzano, una città in evoluzione. Per gli amanti dell’enogastronomia, niente paura, alle ore 12,15 c’è un aperitivo rinforzato da Italia&Amore.

Nel primissimo pomeriggio, dalle ore 14,00 alle ore 18,30 un po’ di aria fresca si potrà respirare con una escursione guidata al Colle. Per concludere il Ferragosto bolzanino, alle ore 21,00 tutti nella Chiesa Tre Santi per il concerto del Trio Sophia (organo, soprano e tromba). Meglio di così… E voi cosa aspettate?

Se vuoi saperne di più su Ferragosto a Bolzano

Se vuoi saperne di più sulle attrazioni turistiche e iniziative di Bolzano e Provincia

Articolo precedenteIl Museo del Rugby di Artena riconosciuto formalmente dalla FIR
Articolo successivoSanità Lazio, sindacati: 3 settembre manifestazione lavoratori Cup
Scrittrice e giornalista. Laurea magistrale in Storia e Critica del Cinema. Consegue il Master in Giornalismo e Comunicazione Pubblica all'Università di Tor Vergata di Roma. Nel 2017 pubblica il suo primo romanzo "La Ragione era Carnale" (Armando Curcio editore). Ha scritto per "Il Fatto Quotidiano", "MicroMega", "Viaggi del Corriere della Sera", "Huffington Post", "Affaritaliani". È stata fondatrice e direttrice del sito femminile di costume "Le città delle donne". Ha un programma di libri, "Affari di libri", in cui intervista gli scrittori in onda sulla emittente radiotelevisiva "Radio Radio".