Vuoi la tua pubblicità qui?
19 Aprile 2021

Pubblicato il

Facebook va down e su Twitter impazzano le battute

di Redazione

"Mo ci tocca lavorare per davvero" "Nei prossimi minuti il PIL italiano toccherà un +6%"

Erano circa le 10 di stamattina quando in quasi tutto il mondo era impossibile accedere a Facebook. Un vero e proprio psicodramma per tutti gli internauti perché ormai sembra acclarato che senza il social network di Marck Zuckerberg alcune persone non sanno più vivere. Il problema è durato 45 minuti(il black out più lungo di sempre), sufficienti per scatenare l'ironia su twitter, con l'hashtag #facebookdown divenuto tra i più popolari.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Come accaduto per i problemi di connessione di Wind-Infostrada, le battute l'hanno fatta da padrone. Tra le più gettonate: "Mo ci tocca lavorare per davvero", "#Facebookdown la produttività in Italia cresce e fa guadagnare un punto di PIL", "Nei prossimi minuti il PIL italiano toccherà un +6%". Sono comparse anche improbabili statistiche: "Durante il #facebookdown sono aumentate del 654% le scritte sui muri".

Altri hanno ipotizzato scenari "apocalittici": "Panico in strada: la gente va in giro con le proprie foto chiedendo "ti piace"?". Al pari di tante altre persone qualcuno si è chiesto: "Riusciremo a sopravvivere senza Facebook per tre minuti? Seguite i nostri piccoli e grandi drammi su #facebookdown". Qualcun altro ha fornito singolari chiavi di lettura: "Chiaramente quelli di #Facebook sono stati invidiosi di tutta la visibilità che ha avuto @WindItalia #facebookdown".

Vuoi la tua pubblicità qui?

C'è anche chi ha riscontrato dei lati positivi:"Devo lavorare, grazie #facebookdown". Oppure: "Non funziona Facebook. È decisamente il momento giusto per prendersi una vacanza".

Ma la teoria prevalente è quella secondo cui senza Facebook il mondo è più noioso e monotono, al punto che quando il social network è tornato operativo c'è chi ha annunciato: "È TORNATO FACEBOOK! POSSIAMO CAZZEGGIARE!".

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento