L'ex giallorosso auspica la vittoria di Pellegrini e compagni

Finale di Conference League, Gerolin: “Roma favorita, ma stia attenta”

Manuel Gerolin, ex calciatore della Roma dal 1985 al 1991, gioca in anticipo la finale di Conference League in programma stasera tra Roma e Feyenoord. L’ex giallorosso prevede una gara molto equilibrata: “La Roma è favorita ma deve stare attenta, una finale è sempre un’insidia. Una gara secca nasconde grandi insidie, è sempre difficilissimo fare pronostici”

Gerolin era in campo nell’ultima finale europea disputata dalla Roma nella sua storia contro l’Inter nella stagione 1990/91: “Sì ma quel precedente conta fino a un certo punto, all’epoca si giocava la finale in due partite, andata e ritorno. Giocammo a Roma il ritorno dopo aver perso già l’andata a Milano per 2 a 0. Vincemmo 1 a 0 ma non bastò, speriamo che stavolta vada diversamente”.

Manuel Gerolin ai tempi della Roma

L’ex giallorosso era in campo nell’ultima finale europea persa dalla Roma contro l’Inter nella stagione 1990/91

Da chi si aspetta la grande prestazione? “Potrei citare Abraham, Pellegrini o Mikhitarian, ma credo che per vincere una finale tutti debbano esprimersi al meglio. Partite come queste si vincono di squadra. Il gol può venire anche con un’intuizione o una giocata di un singolo, ma poi il risultato si realizza se tutto il collettivo si esprime al massimo” – dice Gerolin, intervenuto ai microfoni di “Radio Radio”.

Secondo lei come finirà? “Lo ripeto, è difficile fare un pronostico ma in cuor mio mi auguro che vinca la Roma. Anzi, se devo dirla tutta ne sarei molto molto felice, anche per i miei trascorsi con la maglia giallorossa che non ho mai dimenticato”.