Vuoi la tua pubblicità qui?
03 Agosto 2021

Pubblicato il

Formia, calci, pugni e morsi ai Carabinieri: arrestato 33enne

di Redazione
L'uomo, residente a SS. Cosma e Damiano, era stato segnalato per i disordini che aveva creato in un ristorante. A Lenola sospesi i domiciliari per un romeno

Nella serata dell’8 marzo, i Carabinieri della locale compagnia di Formia hanno tratto in arresto P.F., 33enne di SS. Cosma e Damiano per “violenza e resistenza e minacce a pubblico ufficiale”. Il 112 dell’Arma riceveva dal titolare di un ristorante una richiesta di intervento a causa di disordini che un uomo stata provocando. I militari, giunti sul posto, trovano il giovane che comincia ad inveire contro di loro con minacce, insulti e morsi. I tre militari operanti hanno riportato lesioni a spalle e gomiti mentre uno di loro ha subito il morso ad una mano.  Sono stati medicati presso il locale ospedale con tre giorni di prognosi. L'arrestato è stato accompagnato presso la sua abitazione in regime degli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo fissato per oggi.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Sempre ieri, 8 marzo, i militari dell’arma di Lenola, in esecuzione all’ordine per la carcerazione con contestuale provvedimento di sospensione della prosecuzione della detenzione in regime di arresti domiciliari, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ravenna, traevano in arresto per il reato di “furto aggravato” un 22enne di origini rumene residente a Lenola e già sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari. Lo stesso deve scontare la pena residua di anni 1 e giorni 20 di reclusione.  

*foto di repertorio

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento