Vuoi la tua pubblicità qui?
26 Settembre 2022

Pubblicato il

Frosinone, aggrediscono un uomo, il padre e la compagna per avere una cospicua somma di denaro

di Alice Capriotti
I due uomini di 46 e 40 anni devono rispondere alle accuse di estorsione, danneggiamento, minacce e lesioni
Carabinieri e ambulanza

Un uomo di 46 anni di Lenola, insieme al complice di 40 anni, residente a L’Aquila, hanno minacciato e inseguito e picchiato con delle mazze di legno un uomo, il padre e la compagna. La vicenda, secondo le ricostruzioni delle forze dell’ordine, è avvenuta in una città in provincia di Frosinone.

La vicenda

L’episodio risale al 3 agosto quando, dopo una minaccia di percosse e di morte, i due uomini, non ottenendo la somma di denaro richiesta, hanno picchiato ripetutamente il 48enne con delle mazze di legno, per poi passare al padre e infine alla compagna. Le tre vittime sono state trasportate in ospedale per le importanti ferite riportate.

Nei giorni scorsi i Carabinieri di Cassino e della Stazione di Atina, hanno eseguito due ordini di custodia emesse dal Gip del Tribunale di Cassino verso i due uomini che devono rispondere alle accuse di estorsione, danneggiamento, minacce e lesioni.

Le indagini

I carabinieri hanno aperto le indagini, coordinate dalla Procura di Cassino, inseguito alla denuncia della vittima. L’uomo, residente ad Atina, con la sua dichiarazione ha permesso di comprendere al meglio le dinamiche dell’estorsione.

Dalle prime ricostruzioni risulta che i due uomini, in più occasioni, avessero minacciato le vittime per ottenere cospicue somme di denaro che, se per qualche motivo avessero rifiutato, sarebbero state soggette a diverse percosse.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo