Vuoi la tua pubblicità qui?
31 Ottobre 2020

Pubblicato il

Ha chiesto “scusa”, poi si è impiccato

di Redazione

Trovato ieri il corpo senza vita di Claudio Crescentini, direttore dell'ufficio postale di Blera

Claudio Crescentini, 60enne, impiegato dirigente alle poste di Blera, era scomparso due giorni fa.
Dopo l’allarme dato dai suoi familiari, ieri,gli uomini della squadra mobile, lo hanno ritrovato morto impiccato in un casale di campagna, tra Viterbo e Vetralla.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Le ultime parole che Crescentini ha lasciato sono: “Vi chiedo scusa”, scritte sul pavimento del casale dove il corpo senza vita dell’uomo è stato ritrovato.
Ancora sconosciute le motivazioni del gesto, ma è probabile che il suicidio sia legato ad un’indagine in corso su un ammanco di 30 mila euro dalle casse dell’ufficio, scoperto durante un’ispezione interna alle poste di Blera.
Ma le indagini sono ancora in corso, e si sta accertando se tra il gesto di Crescentini e l’ammanco ci sia un collegamento reale.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Oggi, alle 16, si celebreranno i funerali nella Chiesa di Santa Maria del Soccorso.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento