Vuoi la tua pubblicità qui?
12 Maggio 2021

Pubblicato il

Il cielo astrologico del mese di maggio

di Redazione

Nel mese di maggio inizia a prendere corpo la polarizzazione tra i pianeti lenti distribuiti tra Sagittario e Capricorno e quelli veloci

Nel mese di maggio inizia a prendere corpo la polarizzazione tra i pianeti lenti distribuiti tra Sagittario e Capricorno e quelli veloci nei segni primaverili e poi in quelli estivi: apre la serie delle opposizioni Marte in Gemelli che si contrappone a Giove tra il 5 e il 6 maggio, seguito da Mercurio in aspetto diametrale al benefico maggiore il 31 maggio, ovvero il giorno dopo la sua apparizione vespertina.
A fine mese si verificano in rapida sequenza (il 30 e il 31, appunto) la prima visibilità occidentale di Mercurio e l'ultima visibilità di Giove all'orizzonte orientale (Figura 1).

Nel corso del mese chiudono la fase di visibilità occidentale le stelle brillanti del Toro, di Orione e delle Pleiadi, mentre si registra la levata eliaca di Fomalhaut. A fine mese tutti i pianeti sono visibili a occhio nudo, con Marte e Mercurio occidentali e visibili poco dopo il tramonto del Sole. Il mese non è avaro di aspetti: Mercurio forma sestile con Marte e quadratura con Saturno il giorno 1 e trigono con Giove il 3. Il 5 e il 7 Marte e Venere formano rispettivamente opposizione a Giove e quadratura a Saturno, mentre il 9, l'11 e il 14 si registrano rispettivamente i trigoni Venere-Giove e Sole-Saturno, seguiti dal sestile Mercurio-Marte. Chiudono la serie il trigono Mercurio-Saturno (il 17), la congiunzione Mercurio-Sole (il 21), l'opposizione Mercurio-Giove (il 31) e il trigono Venere-Saturno (il 31).

Giove e Saturno permangono in moto retrogrado per tutto il mese, rispettivamente in Sagittario e Capricorno; il Sole entra nel segno dei Gemelli il 21, Mercurio passa dall'Ariete al Toro il 6 e dal Toro ai Gemelli il 21, Venere compie l'ingresso in Toro il 15 e Marte quello in Cancro il giorno seguente.

Il novilunio del  5 maggio è caratterizzato dalla presenza dei luminari nel segno del Toro e in Casa IV, nel domicilio di Venere e nei confini di Giove, in trigono zodiacale e in quadratura in mundo a Saturno in Capricorno (Figura 2 – Figura 2a).

 

Nel plenilunio del 18,  la Luna si trova sopra l'orizzonte nel segno dello Scorpione e in Casa 11°, nel domicilio di Marte e nei confini di Saturno; il Sole, in 5° Casa, cade in Toro nei confini di Marte (Figura 3 – Figura 3a):

i luminari mantengono la relazione zodiacale con Saturno, in questo caso con la partecipazione di Mercurio.

La Luna si trova all'apogeo il 26 e al perigeo il 13 maggio.

 Fasi eliache stelle principali – maggio 2019

 

5 Mag 2019 22:15:24 Alcyone – Tramonto eliaco vespertino

 

 

 

 

9 Mag 2019 05:06:25 Spica – Prima visibilità occidentale

10 Mag 2019 22:06:02 Aldebaran – Tramonto eliaco vespertino

 

 

 

 

10 Mag 2019 22:11:15 Bellatrix – Tramonto eliaco vespertino

13 Mag 2019 21:43:43 Sirius – Tramonto eliaco vespertino

 

 

 

 

16 Mag 2019 04:41:54 Zosma – Prima visibilità occidentale

17 Mag 2019 04:44:52 Denebola – Prima visibilità occidentale

 

 

 

Vuoi la tua pubblicità qui?

 

19 Mag 2019 22:10:07 Betelgeuse – Tramonto eliaco vespertino

20 Mag 2019 22:02:25 Antares – Ultima visibilità orientale

Vuoi la tua pubblicità qui?

 

 

 

 

 25 Mag 2019 22:38:46 Algol – Tramonto eliaco vespertino

27 Mag 2019 04:24:02 Fomalhaut – Levata eliaca mattutina

 

 

 

 

 29 Mag 2019 22:12:56 Altair – Ultima visibilità orientale

Il 6 maggio la prima visibilità della Luna segna l'inizio del secondo mese del calendario babilonese (Ajaru): all'orizzonte di Torino, la Luna si trova all'angolo occidentale nel segno dei Gemelli; la proiezione zodiacale – FIGURA 4 –

Vuoi la tua pubblicità qui?

 e il grado di passaggio del luminare notturno – FIGURA 4a – 

cadono a breve distanza, data la presenza all'ascendente di un segno a lunga ascensione, il Sagittario: i valori sono pari rispettivamente a 9°17' e 6°33' Gemelli. L'ascendente è a 6°27' del Sagittario, il medium coeli a 27°30' della Vergine

All'orizzonte di Roma la situazione è molto simile: la proiezione zodiacale – FIGURA 5 –

e il grado di passaggio del luminare notturno – FIGURA 5-a– 

cadono a breve distanza: i valori sono pari rispettivamente a 9°00' 6°36' Gemelli. L'ascendente all'orizzonte di Roma è a 6°30' del Sagittario, il medium coeli a 24°48' della Vergine

Riepilogo fasi lunari + prima e ultima visibilità della Luna

NL  05-05-2019   00:45 
PL  18-05-2019   23:11

Ultima visibilità 02-05-2019 ore 05:34
Prima visibilità  06-05-2019 ore 22:22

Riepilogo visibilità pianeti

Marte (occidentale), Venere, Giove e Saturno (orientali)  sempre visibili, Mercurio occidentale e visibile dal 30.

Antonella Magretti e Rocco Pinneri coordinano le attività della Scuola Superiore di Astrologia, in collaborazione con l’Associazione Culturale Medio Cielo.

Sito web dell’associazione: https://astrolabs.it

Facebook: https://www.facebook.com/Astrolabs-270902413030834/

Per altre informazioni sulla Scuola Superiore di Astrologia: https://astrolabs.it/formazione/scuola-superiore-di-astrologia.html

Facebook:

https://www.facebook.com/groups/498975587277664/

 

Leggi anche:

Arcani: Maggio, mese delle mistiche, delle sante e delle grandi donne

Aprile 2019: "L'inizio dell'anno astrologico e la Pasqua"

 

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento