Vuoi la tua pubblicità qui?
14 Maggio 2021

Pubblicato il

Il Frosinone vince la prima in casa, Parma battuto 3-2

di Nicola Compagnone

Vittoria importante per i ciociari, le speranze di salvezza sono comunque ridotte all'osso

Torna alla vittoria il Frosinone, la prima in casa per quanto riguarda l’attuale stagione. Un digiuno durato fin troppo, interrotto dalla buona prestazione contro il Parma che permette ai ciociari di ottenere tre punti che danno un po’ di respiro.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Una partita bella e vibrante, in bilico fino all’ultimo secondo. Ad aprire le danze è Pinamonti, il quale ben servito da Valzania, anticipa un difensore avversario e di piattone fa 1-0; un vantaggio meritato per quanto hanno espresso i ciociari nei primi minuti di partita. Il pareggio è però solo questione di minuti, siamo al 18’ quando Barillà devia in porta un tiro di un proprio compagno, come accade spesso ultimamente il gol viene convalidato dal consulto al VAR dopo aver giudicato come buona la posizione del centrocampista. Un gol che gela lo Stirpe e da nuova vita alla partita, match che il Frosinone deve assolutamente vincere visto il successo di quale minuto prima dell’Empoli sul Napoli. Quando il primo sta per volgere al termine arriva il nuovo vantaggio del Frosinone, ancora una volta protagonista il duo Pinamonti – Valzania. Assist dell’attaccante per l’accorrente Valzania che di destro spedisce la palla sotto l’incrocio dei pali siglando il 2-1; punteggio con il quale si chiude la prima frazione di gara. Il secondo tempo non delude le attese maturate nel primo: al 56’ Sammarco stende in area un attaccante crociato, per Manganiello è calcio di rigore. Sul dischetto si presenta il neoentrato Ceravolo che fa 2-2. La partita scorre senza particolari occasioni da gol, il Parma non sfrutta due contropiedi nati da situazioni di palle inattive a sfavore; il Frosinone sembra invece aver finito la benzina. Il calcio però si sa, regala sempre sorprese: siamo in pieno recupero quando Paganini viene atterrato in area, per Manganiello è di nuovo rigore. Ciofani si incarica della battuta, quando tutto è pronto per la trasformazione interviene di nuovo il VAR e il tutto si potrae per 10 minuti tra i fischi incessanti del pubblico presente. Dopo 15 minuti di recupero finalmente si può battere il rigore e Ciofani, nonostante la lunghissima attesa, non sbaglia. Il Frosinone passa in vantaggio 3-2 al minuto 104, lo stadio impazzisce e attende solo il triplice fischio di Manganiello che arriva qualche istante dopo.

Una vittoria importantissima e insperata per il Frosinone, 3 punti che lo tengono in qualche modo aggrappato a una salvezza che appare ancora abbastanza compromessa, la prima vittoria in casa è però arrivata. Tutti i tifosi sperano ovviamente che i calciatori provino almeno a salvare l’onore in queste ultime partite di campionato prima del termine della stagione.  

FROSINONE (3-4-1-2): Sportiello; Brighenti, Salamon, Capuano; Paganini, Valzania (33’ st Chibsah), Sammarco (26’ st Maiello), Beghetto; Ciano; Trotta (38’ st Ciofani), Pinamonti.

A disposizione: Bardi, Ghiglione, Molinaro, Simic, Goldaniga, Zampano, Dionisi, Cassata, Krajnc.

Allenatore: Baroni.

PARMA (4-3-3): Sepe; Gazzola (33’ st Bastoni), Iacoponi, Sierralta, Gagliolo; Kucka, Scozzarella (21’ st Gobbi), Barillà; Sprocati, Schiappacasse (7’ st Ceravolo), Siligardi.

A disposizione: Frattali, Gabriel, Dimafrco, Stulac, Diakhate, Machin, Rigoni, Dezi.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Allenatore: D’Aversa.

Arbitro: Sig. Gianluca Manganiello della sezione di Pinerolo (To); assistenti sigg. Antonino Santoro della sezione Catania e Michele Lombardi della sezione di Brescia; IV Uomo sig. Valerio Marini di Roma 1; VAR sig. Aleandro Di Paolo di Avezzano, Assistente VAR  sig. Fabrizio Posado di Bari.

Marcatore: 12’ pt Pinamonti, 18’ pt Barillà, 47’ pt Valzania, 13’ st Ceravolo (rig), 103’ Ciofani (rig).

Vuoi la tua pubblicità qui?

Tabellino preso dal sito www.frosinonecalcio.com

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento