Vuoi la tua pubblicità qui?
04 Luglio 2020

Pubblicato il

Il tecnico giallorosso Andreazzoli contro tutti

di Jacopo Sonnino

Domani alle ore 20.45 allo stadio olimpico si giocherà Roma – Juventus una partita che una volta era considerata di cartello. Al momento però la squadra capitolina non versa in buone acque. Con oggi sono 4 i giorni consecutivi in cui la squadra viene contestata fuori dal centro tecnico Bernardini. Tra i giocatori più discussi c'e' Osvaldo, l'italoargentino che nell'ultima sconfitta della Roma ha sbagliato un rigore dopo averlo sottratto a capitan Totti.
Oggi nella conferenza stampa della vigilia il tecnico a tempo Aurelio Andreazzoli ha definito la partita "un'occasione irripetibile".
Sperando sia così per la Roma e non per la Juve il tecnico ha poi -ancora una volta- difeso i suoi giocatori chiedendo ai tifosi di avere pazienza "Uscire da Trigoria ed essere contestato non è una bella cosa. Se il pubblico si auspica di avere giocatori importanti, l'auto presa a calci di Osvaldo non è un bel biglietto da visita. Io, se fossi un giocatore importante, andrei da un altra parte. Se ho la possibilità di scegliere non vado a Roma. Vado in un ambiente dove questo aspetto non c'è".
Situazione ambientale a parte la Roma dovrebbe riproporre la difesa a tre con la novità Piris come centrale, il centrocampo si costruirà intorno a Daniele De Rossi e li' davanti a cercare di far male ci sarà Francesco Totti. Anche la Juve scenderà in campo con un modulo speculare a quello giallorosso.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi