Vuoi la tua pubblicità qui?
02 Dicembre 2021

Pubblicato il

In un filmato inedito Nadia Toffa: Voglio ringraziare Berlusconi

di Mariagloria Fontana
Silvio Berlusconi le mise a disposizione un elicottero e una stanza al San Raffaele

Martedì torna in onda su Italia Uno in prima serata il programma tv di Davide Parenti Le Iene. Si annuncia una prima puntata particolarmente emozionante, la redazione e Alessia Marcuzzi hanno pubblicato un post sui social con l’immagine della compianta ‘’iena’’ Nadia Toffa, scomparsa il 13 agosto scorso a soli 40 anni a seguito di una terribile malattia. La redazione, infatti, legatissima alla giornalista, manderà in onda un filmato inedito di 20 minuti, girato il 21 dicembre 2018, in cui compare la Toffa stessa e racconta di un anno difficile vissuto ‘’in compagnia’’ della malattia. Sapeva che aveva poco da vivere, e lo dice nel filmato, ma aggiunge: ‘’Non è importante quanto vivi ma come vivi’’.

La battaglia di Nadia Toffa ha commosso tutti forse perché, ancora una volta, ci immedesimiamo e quella battaglia con la morte avremmo voluto che la vincesse anche per noi per darci conforto, sollievo, speranza, per battere quel nemico che si accompagna a quell’altro infido che è il tempo che passa.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Non è andata così, lo sappiamo bene, come ne Il Settimo Sigillo di Ingmar Bergman la morte ha vinto la sua partita a scacchi sul cavaliere Antonius Block.

Nel video che Le Iene ci mostreranno martedì, Nadia ringrazia i suoi cari e amici e anche Silvio Berlusconi che, sottolinea, non ha mai votato, ma quando la prima volta si sentì male a Trieste fece partire subito un elicottero e le mise a disposizione la sua stanza fissa al San Raffaele. Berlusconi, inoltre, le telefonava spesso e si assicurava di come stesse, come un amico caro. La Toffa nel video dice di non capire i motivi di tanto affetto sincero, ma che vorrebbe incontrarlo una volta nella sua vita per ringraziarlo.

Insomma, addirittura l’uomo più detestato, con la morale più ambigua del pianeta, ha avuto tanta premura per la cara Nadia Toffa. Forse perché ha incarnato una voglia di vivere più grande di tutte le brutture che ci circondano e attraversano e quel sorriso, che aveva sempre sul volto nonostante tutto, ci ha fatto credere che bastasse per vivere, per essere eterni.

Forse un po’ immortale Nadia Toffa lo è diventata mentre balla, bellissima, al tramonto sulla spiaggia, come nella sigla di coda del programma che l’ha resa celebre e amata.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Enrico Letta propone il voto a 16 anni. Tanto si può essere ignoranti anche a 50

IVA maxi sui beni di lusso: è vietato anche parlarne, perché in Europa non c’è

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo

Vuoi la tua pubblicità qui?