Vuoi la tua pubblicità qui?
06 Dicembre 2022

Pubblicato il

La Regione Lazio dichiara guerra all’influenza. Pronti migliaia di vaccini

di Redazione
Sono gratuiti per gli over 65 anni e per i soggetti a rischio di ogni età con patologie croniche

Quattordici milioni di euro per la Campagna di vaccinazione antinfluenzale e sorveglianza epidemiologica e virologica dell’influenza. Lo ha deciso la Regione Lazio. La campagna è partita il 15 ottobre e si svolgerà fino al 31 dicembre 2019, Ad oggi sono già state consegnate oltre 404 mila dosi di vaccino antinfluenzale con un notevole incremento rispetto allo stesso periodo dell’anno passato

"Voglio rivolgere un invito alla vaccinazione soprattutto per la popolazione degli over 65. È importante non aspettare l’ultimo momento o i primi freddi, ma fare il vaccino poiché l’influenza non va sottovalutata e ogni anno i sintomi influenzali mettono a rischio lo stato di salute dei cittadini soprattutto gli anziani e le persone più deboli. Un invito particolare alla vaccinazione lo rivolgo infine a tutto il personale sanitario” – così l’assessore alla sanità, Alessio D’Amato.

Il vaccino è comunque rivolto a chiunque desideri evitare l’infezione e che non abbia specifiche controindicazioni, peraltro estremamente rare e spesso sopravvalutate. Secondo gli esperti della Regione è particolarmente raccomandato per chi svolge un lavoro di pubblica utilità (personale sanitario, forze dell’ordine e chi opera nei servizi essenziali, come la protezione civile e i trasporti).

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo