Vuoi la tua pubblicità qui?
03 Luglio 2020

Pubblicato il

La sessuologa: Salvini, unico maschio alpha della politica italiana

"Se Salvini fosse un mio paziente gli consiglierei di fare sesso occasionale"

La Sessuologa Rosamaria Spina è intervenuta questa mattina nel corso del programma “Genetica Oggi” su Radio Cusano Campus.

"Quando finisce una relazione accadono due cose: mentre la donna molto facilmente si ripiega su se stessa – ha detto la Sessuologa Spina – e si ritira anche dalle relazioni sessuali e sociali come se avesse bisogno di un certo periodo di tempo per ritrovare autostima e ricaricarsi, nel maschio c'è spesso l'opposto: l'uomo ritrova fiducia in se stesso, autostima e ricarica rimettendosi in discussione, come se consumare più rapporti occasionali, sia sessuali che relazionali, fosse la conferma di quanto vale, è una sorta di verifica”.

"In Matteo Salvini, dopo la fine della sua relazione con la Isoardi, questo atteggiamento potrebbe essersi ancora di più accentuato – prosegue la sessuologa – un personaggio come lui che ha ancora più situazioni legate ad eventi mondani e che frequenta un certo strato della società l'occasione è sempre dietro l'angolo e questo comportamento potrebbe essere ancora più amplificato".

"Mi viene da dire che in questa fase Salvini possa essere in una 'caccia sessuale' perché ancora non pronto a livello sentimentale. Dopo una storia lunga e importante si è poco predisposti ad una relazione stabile, c'è bisogno di liberarsi dell'immagine della precedente compagna. Se Salvini fosse un mio paziente – ha spiegato la dottoressa Spina – gli consiglierei di fare sesso occasionale, rapporti leggeri dal valore terapeutico importante. Gli farebbe bene ed è consigliabile."

La sessuologa Rosamaria Spina nel corso della trasmissione ha anche affermato: "Pare proprio che Salvini sia forse l'unico maschio alpha della politica italiana. Bisogna riconoscergli che ha un certo seguito fra le donne. Ho diverse conferme di questo da molte mie pazienti."

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi