Vuoi la tua pubblicità qui?
27 Gennaio 2023

Pubblicato il

Ladispoli, donna carbonizzata trovata in casa dalla sorella

di Redazione
A scoprire il corpo della donna, ormai carbonizzata, è stata la sorella con la quale divideva la casa di via Fiume a Ladispoli
Vigile del fuoco

Ladispoli, nella notte del 7 gennaio una donna di 61 anni è stata ritrovata carbonizzata in un appartamento in via Fiume. La terribile scoperta del corpo carbonizzato è stata fatta dalla sorella della vittima che divide con lei l’appartamento a Ladispoli, vicino Roma.

Vuoi la tua pubblicità qui?

La 66enne, dopo essere tornata a casa, ha dichiarato alle forze dell’ordine, di visto del fumo nero nell’abitazione della sorella.

Entrata, si è recata nel punto di origine del fumo, la cameretta della sorella, lì ha scoperto il corpo della sorella riverso sul letto già completamente bruciato.

Nessun incendio si è sviluppato nelle altre stanze dell’abitazione perché le fiamme si erano già estinte per mancanza di ossigeno.

Donna carbonizzata, le indagini

Recatisi immediatamente sul posto i vigili del fuoco e i carabinieri, che stanno indagando per chiarire le cause della morte della 61enne.

Sul corpo carbonizzato non è stata rilevata nessuna ferita né pare ci siano segni di effrazione nella casa.

La salma è stata portata al Verano per l’esame autoptico.

Nessuna pista è esclusa, dall’incidente domestico fino al terribile ultimo gesto della donna, fino al chiarimento della dinamica non si potranno scartare tutte le ipotesi anche se la più accreditata sia l’ipotesi di suicidio.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo