Vuoi la tua pubblicità qui?
07 Luglio 2020

Pubblicato il

#liberalalazio, doppio Radu: Lazio batte Sassuolo 3 a 2

di Redazione

Nella ripresa sale la contestazione anti-Lotito. A segno anche Floccari e Klose e F. Flores

E' arrivata la serata di Lazio Sassuolo ma soprattutto dell'evento "Libera la Lazio".
Oltre cinquemila tifosi biancocelesti hanno sfilato in corteo prima della partita.
La protesta ora si sposta allo stadio dove sono attesi oltre 40.000 spettatori.

Queste le formazioni ufficiali di Lazio e Sassuolo:

LAZIO (4-2-3-1): 1 Berisha; 29 Konko, 20 Biava, 3 Dias, 26 Radu; 24 Ledesma, 15 Gonzalez; 87 Candreva, 6 Mauri, 19 Lulic; 11 Klose
A disp. 22 Marchetti, 95 Strakosha, 2 Ciani, 27 Cana, 85 Novaretti, 39 Cavanda, 5 Biglia, 23 Onazi, 7 Anderson, 14 Keita, 21 Kakuta, 34 Perea.

Vuoi la tua pubblicità qui?

SASSUOLO (3-5-2): 79 Pegolo; 33 Mendes, 28 Cannavaro, 6 Ariaudo; 87 Rosi, 4 Magnanelli, 45 Chibsah, Biondini, 3 Longhi; 10 Zaza, 9 Floccari
A disp. 1 Pomini, 99 Polito, 5 Antei, 20 Bianco, 2 Pucino, 23 Gazzola, 6 Marrone, 17 Sansone, 7 Missiroli, 22 Brighi, 70 Farias, 25 Berardi, 83 Floro FloresIndisponibili
Terranova, Alexe, Acerbi, Masucci, Manfredini.
Arbitro: Giacomelli di Trieste.

La partita sembra risentire del clima di protesta sugli spalti. In 40mila espongono un volantino bianco, stile panolada spagnola, con su scritto "Libera la Lazio".
La prima palla gol arriva solo al 24' ma il tiro di Klose è ribattuto dalla difesa del Sassuolo.

Al 36' la Lazio passa con Radu che dai trenta metri lascia partire un bolide che non lascia scampo a Pegolo.
Si va all'intervallo con la Lazio in vantaggio di un gol e con i fischi che accompagnano l'uscita di Claudio Lotito.

La ripresa si apre con la contestazione anti-Lotito che monta. Tutto lo stadio urla "Lotito te ne devi annà".
Tornando alla gara prima Klose sfiora il raddoppio e poi Berardi va vicino al pareggio.
Al 27' è il grande ex Sergio Floccari ad anticipare tutti in area di rigore, siglando l'1 a 1.

L'ex biancoceleste non esulta in segno di rispetto.
Un minuto dopo ci pensa però Miroslav Klose a rimettere le cose a posto: 2 a 1 per la Lazio.
Il Sassuolo però non ci sta a perdere e trova il pari su punizione con Floro Flores.
Le emozioni non sono finite perché un tiro cross di Radu al 38', forse sfiorato da Candreva, trova il gol del definitivo 3 a 2.
 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi