Vuoi la tua pubblicità qui?
01 Ottobre 2020

Pubblicato il

Marino, morto uomo travolto dalla propria auto

di Redazione

Ermete Vergari, 79 anni, è stato schiacciato dopo essere sceso per chiudere la porta del suo garage

Ermete Vergari, 79 anni, vedovo, stava uscendo dal garage di pertinenza della sua abitazione in piazza Europa con la sua Lancia Delta, quando ha lasciato l’auto sulla rampa, in direzione dell’ uscita. Con l’intenzione, presumibilmente, di chiudere la porta di accesso della rimessa, è sceso dalla vettura che, pur risultando poi con il freno a mano tirato, per cause ancora da accertare ha improvvisamente lasciato la sua posizione di stallo muovendo autonomamente e repentinamente verso il garage, travolgendo l’uomo.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Immediato ma, purtroppo, inutile l’ intervento dei soccorsi medici e dell’ eliambulanza, visto il decesso nel giro di pochi minuti della vittima, causa schiacciamento degli organi vitali. Nonostante le manovre di soccorso e rianimazione messe in atto dal personale medico.

Questa la prima ricostruzione dell’accaduto, ancora al vaglio degli agenti della Polizia di Stato, Commissariato di Marino diretto dal dottor Walter Di Forti, intervenuti sul posto insieme al personale della Polizia Scientifica e alla Polizia Locale.

"Esprimo, a nome personale, del Consiglio comunale e della Città di Marino, vicinanza alla famiglia Vergari per il drammatico incidente accaduto al caro Ermete che, nel primo pomeriggio di oggi 30 maggio, ha perso la vita travolto dalla sua auto uscendo dal garage della sua residenza in piazza Europa 8. Alle figlie, al fratello, ai nipoti e ai familiari tutti, le più sentite condoglianze".

A parlare è Fabio Silvagni, nuovo sindaco di Marino che, nell’apprendere, con grande sconforto e dolore, del tragico incidente, non ha mancato di far pervenire immediatamente alla famiglia la sua espressione di cordoglio. Ad informare sollecitamente sull’ accaduto il sindaco Silvagni, gli operatori del Corpo di Polizia Locale di Marino guidato da Alfredo Bertini che, con l’ausilio del nipote della vittima, il primo ad arrivare sul posto, hanno rintracciato e convocato le tre figlie, poi accogliendole e assistendole nella drammaticità dell’evento. Una tra loro, la più piccola, aveva lasciato il papà soltanto qualche ora prima.

Su disposizione della Magistratura di Velletri, la salma è stata trasferita all’obitorio del Policlinico di Tor Vergata. I testimoni dell’accaduto stanno riferendo al Commissariato di Marino, mentre l’auto, per gli accertamenti e approfondimenti relativi alle cause del drammatico incidente, è stata posta sotto sequestro dall’autorità giudiziaria.

 

Da parte del sindaco Fabio Silvagni, il grazie alle Forze dell’Ordine, alla Polizia Locale e al personale medico per l’immediato intervento

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento