Covid

Mascherine, Costa: “Ipotesi proroga per trasporti pubblici, cinema e teatri”

Andrea Costa, sottosegretario alla Salute, è intervenuto ai microfoni di SkyTg24, esprimendosi sull’andamento della pandemia e sulle prossime mosse del governo legate alle restrizioni antiCovid. Per Costa “i numeri dei bollettini testimoniano che il virus circola ancora, ma l’obiettivo è quello di arrivare a una convivenza con il virus, non si può arrivare a un contagio zero“.

Andrea Costa a mezzo busto sulla scrivania
Andrea Costa

Convivenza significa avere i numeri sotto controllo e che ci permettano di avere i nostri ospedali non sotto pressione, ma che possano continuare nell’attività ordinaria e oggi questi numeri ci sono”, ha spiegato. “Questo vuol dire continuare con prudenza e con senso di responsabilità. Ma certamente siamo all’inizio di una nuova fase grazie a quei 52 milioni di concittadini che responsabilmente si sono vaccinati e che oggi ci permettono di affrontare una nuova prospettiva e di guardare al futuro con maggiore fiducia con maggior positività“.

Proroga mascherine al chiuso?

“Proroga mascherina in alcuni luoghi? Pensiamo ai trasporti pubblici, ai cinema e ai teatri. Anche se siamo consapevoli che dopo due anni di pandemia ci sia una responsabilità e una consapevolezza in più da parte dei cittadini. Ricordiamo che nonostante non ci sia più l’obbligo delle mascherine all’aperto continuiamo a vedere nelle vie affollate i cittadini che continuano a indossarle per proteggersi”.

“Giunto il momento di dare fiducia agli italiani”

“Oggi c’è piena consapevolezza di come la mascherina rappresenti un elemento di protezione. E credo che sia giunto il momento anche di dare fiducia agli italiani. Quindi passare sostanzialmente a una raccomandazione fatti salvi alcuni casi specifici dove sarebbe opportuno prolungare ancora l’obbligo. L’obiettivo è quello di portare il nostro Paese a un’estate senza restrizioni. Siamo convinti che oggi ci siano queste condizioni”.