17 Ottobre 2021

Pubblicato il

Meteo 25 aprile, nevica sulle montagne del Lazio

di Redazione
Un'irruzione di aria artica ha riportato l'inverno sui comprensori montani della nostra regione

Se qualcuno si era illuso che le prime calde settimane di aprile fossero il preludio a un precoce arrivo dell'estate farà bene a ricredersi. Il repentino cambio delle condizioni meteorologiche – arrivato proprio in corrispondenza del ponte del 25 aprile – ci ha ricordato che siamo ancora in primavera, la stagione dinamica per eccellenza.

Così, nel giro di 72 ore, anche sulla nostra regione siamo passati da temperature ampiamente sopra la norma, in alcune giornate in linea con i valori di fine maggio, a valori compresi anche sotto la media, nella mattinata odierna. Questo per quanto riguarda le località pianeggianti, mentre in montagna si è tornati in pieno inverno. Eloquente, in tal senso, è l'immagine fornita dalla webcam di Campocatino, letteralmente sommersa dalla neve, come non è avvenuto nemmeno negli scorsi dicembre e gennaio, di fatto totalmente asciutti e siccitosi.

Vuoi la tua pubblicità qui?

La neve ha fatto la sua comparsa in tutti i principali comprensori montani del Lazio. Nelle foto all'interno del servizio, oltre alla webcam di Campocatino, abbiamo inserito anche quelle del Terminillo, di Monte Livata e Campaegli di Cervara. A determinare il brusco cambio del meteo è stata una saccatura di aria artica in discesa dalla Scandinavia, che a partire dalla giornata di sabato ha causato l'ingresso di vari flussi perturbati sull'Italia. A partire dal pomeriggio di ieri, l'aria fredda è dilagata in modo più deciso sull'intera penisola, rovinando la giornata del 25 aprile, tradizionalmente appuntamento della classica scampagnata.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Oggi, invece, bisognerà fare i conti con rovesci e temporali, che dovrebbero insistere maggiormente sui settori settentrionali. Ma anche laddove il tempo migliorerà, le temperature si manterranno piuttosto rigide per il periodo, visto il pungente vento da nord che spirerà in modo piuttosto sostenuto. Insomma, la scampagnata tra i prati è purtroppo un'idea impraticabile.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo