28 Ottobre 2021

Pubblicato il

Michetti: “Ricostruisco Ponte di Ferro in un anno”, intanto querela la Gruber

di Redazione
La conduttrice lo chiama "neofascista" e lui: "Tutti sanno che vengo dalla DC"
Enrico Michetti
Enrico Michetti

Il candidato sindaco per la Capitale Enrico Michetti, in corsa per il ballottaggio del 17-18 ottobre si è espresso sul ponte di ferro andato a fuoco a Roma: “bisogna vedere se i piloni sono stati intaccati. Il ponte va ricostruito così com’era, anche con poteri commissariali che si possono chiedere al governo. È un ponte che nell’arco di un anno si rifà”.

Su un eventuale incarico in giunta per Rachele Mussolini che ha ottenuto il massimo delle preferenze al primo turno delle elezioni amministrative commenta: “ritengo sia prematuro da dire. La giunta va fatta con profili che hanno dimostrato di saper fare e di altissimo livello”. Lo ha detto il candidato a sindaco di Roma per il centrodestra, Enrico Michetti, intervenendo a Radio 24.

Michetti risponde alla Gruber che lo chiama “Neofascista”

Risponde sulla sua pagina Facebook a Lilli Gruber che durante la trasmissione Otto e mezzo ha affermato: “Viene dal mondo della destra, destra destra…forse anche un po’ neofascista”.

“Quello che è successo su La7 è vergognoso, una pagina bassissima del giornalismo italiano. Se la controparte pensa che con la menzogna possa ottenere risultati si sbaglia. Tutti sanno da quale ambiente io provengo ossia l’oratorio, l’ cattolica e la Democrazia Cristiana. Ho scritto libri sui Padri Costituenti, sui diritti fondamentali dei primi 12 articoli della Costituzione Italiana. Sono il mio mantra. A difesa dei miei diritti esporrò querela perché è stato violato il mio onore. E ancora: Il dovere dei giornalisti dovrebbe essere quello di fare un’informazione corretta e parlare dopo essersi documentati.

Non è accaduto ieri sera durante la puntata di Otto e mezzo su La 7. Non conosco la signora Gruber ma lei evidentemente non conosce me perché ha detto cose infondate.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Tutti conoscono la mia storia e sanno bene che quello che è stato detto è falso ed è l’ennesimo tentativo di infangarmi e denigrarmi. Le sue parole, scorrette e superficiali, sono imperdonabili.

Vuoi la tua pubblicità qui?

E annuncio di aver dato mandato ai miei legali di sporgere querela nei confronti della signora Lilli Gruber e La7. Non intendo essere diffamato oltre”.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo