Pubblicato il

Calcio

Milan 3-1 Roma, i rossoneri dominano: Adli, Giroud e Theo fanno sprofondare Mou

di Mauro Maniccia
Con un 3-1 netto, il Milan fa sua la sfida contro una volenterosa Roma. Di Adli, Giroud e Theo i gol rossoneri. Paredes rende meno amaro il passivo
Paredes calcia il rigore nella partita di calcio di serie A tra Milan e Roma
Vuoi la tua pubblicità qui?

Il Milan fa sua la gara con abilità e grande senso tattico, tre a uno finale che non ammette repliche. Di Adli, Giroud e Theo Hernandez i gol rossoneri. Paredes realizza il rigore che l’arbitro assegna per atterramento di Pellegrini da parte di Calabria. Con questo risultato il Milan si allontana ancora di più dal quarto posto, e avvicina per una notte la seconda piazza, mentre per la Roma è notte fonda, squadra sempre più in crisi di risultati e identità

Con una prova di sostanza e abilità il Milan regola la Roma con un netto tre a uno. Dopo appena 10′ minuti i ragazzi di Pioli vanno in vantaggio con Adli, poi all’inizio della ripresa Giroud fa il due a zero. Il gol della Roma arriva su calcio di rigore per una ingenuità di Calabria che stende Pellegrini, rigore trasformato da Paredes, ma poi ci pensa il duo francese Giroud-Theo Hernandez con una azione sontuosa a fissare il risultato sul 3-1 finale. Con questa sconfitta i ragazzi di Mou si allontanano ancora di più dal quarto, obiettivo primario per i giallorossi

Primo Tempo

Bastano quaranta secondi al Milan per arrivare al tiro con Giroud, nessun problema per Svilar. Al 10′ minuto passa il Milan con Adli, l’ex Bordeaux servito al limite dell’area finta il tiro con il destro e calcia con il sinistro, Svilar è battuto. Al 27′ percussione centrale di Pulisic che arriva iva al limite e calcia, attento Svilar a bloccare la sfera.

Due minuti dopo si fa vedere la Roma con Celik, che servito da Cristante calcia in diagonale, bravissimo Maignan che devia in angolo. Al 31′ sponda di Giroud per Pulisic, il tocco dell’americano viene deviato in angolo da Spinazzola. Ancora pericoloso Pulisic al 36′ che servito da un cross di Leao, colpisce al lato di testa.

Un minuto dopo conclusione dalla lunga distanza di Paredes, palla che finisce alta. Subito dopo palla in area per Loftus-Cheek che calcia, Mancini si oppone e libera. Dopo un solo minuto di recupero le squadre vanno negli spogliatoi con i rossoneri in vantaggio per uno a zero.

Secondo Tempo

Il primo tiro della ripresa è del Milan con Rejinders che calcia dal limite, ma la sfera finisce altissima. Al 51′ ci prova Loftus-Cheek con una botta dal limite, palla che esce al lato. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo minuto 56 la palla arriva ad Adli che crossa al centro, Kjaer fa la sponda di testa per Giroud, che sempre di testa, a due passi dalla porta sigla il due a zero.

Bella azione del Milan al minuto 64, la palla arriva a Pulisic sulla destra, che appena entrato in area prova il sinistro, palla che finisce al lato. Al 66′ azione prolungata dei rossoneri, palla che arriva al limite dell’area a Calabria, che prova il tiro ma la sfera finisce fuori. Al 68′ Calabria stende Pellegrini in area, Guida decreta calcio di rigore, sul dischetto va Paredes che tira centralmente e batte Maignan, portando il risultato sul due a uno.

Al minuto 73 Pellegrini ci prova su calcio di punizione, la barriera devia il tiro in calcio d’angolo. Al 75′ Pellegrini serve Lukaku che spalle alla porta gli ritorna il pallone, che il centrocampista calcia verso la porta, bravo Maignan a bloccare la sfera. Al minuto 84 grandissimo uno due tra Teo Hernandez e Giroud, con quest’ultimo che con un colpo di tacco libera il numero 19 rossonero, che appena entrato in area scaglia un missile sotto la traversa, e realizza il tre a uno. Ad un passo dal quattro a uno il Milan, Musah con una grande azione entra in area e calcia sul palo.

All’86’ conclusione dal limite di Pellegrini che trova Maignan pronto a respingere in angolo. Dopo cinque minuti di recupero finisce la gara con il Milan che vince tre a uno su una Roma sempre più in crisi.

Le Pagelle

Svilar: 5

Al primo tiro in porta subisce gol, ma lui non ha colpe, si fa trovare pronto quando è chiamato in causa

Kristensen: 5

Sempre in difficoltà, d’altronde non è un centrale difensivo e si vede

Mancini: 5

Non in perfette condizioni, si arrangia sugli avanti del Milan, rimedia un ammonizione che gli farà saltare la prossima gara

Llorente: 5,5

Vuoi la tua pubblicità qui?

Torna nella sua posizione di braccetto di sinistra nella difesa a tre, dalla sua parte si trova spesso Pulisic che non è un cliente facile

Celik: 5,5

Buona gara dell’esterno giallorosso, non ha un cliente facile, infatti Leao lo mette spesso in difficoltà

Cristante: 6

Ci mette fisicità e buoni inserimenti, il migliore del centrocampo giallorosso, nella ripresa si adatta a fare il centrale difensivo, prende un giallo per proteste che gli farà saltare la prossima partita

Paredes: 6

Buona gara dell’argentino, si mette a fare la lotta con i centrocampisti avversari e molte volte ha la meglio

Bove: 5

In difficoltà con la fisicità dei centrocampisti del Milan, prova a correre ma non riesce quasi mai a recuperare palloni

Spinazzola: 6

Arriva spesso bene sul fondo, ma quando c’è da mettere al centro il pallone non lo fa quasi mai bene

El Shaarawy: 5,5

Prova a mettere in difficoltà la difesa avversaria, in continuo movimento ma non ha appoggio dai propri compagni

Lukaku: 5

Viene servito male dai compagni, lui si impegna ma può fare ben poco

Pellegrini (46′): 6

Vuoi la tua pubblicità qui?

Entra troppo timido in campo, si guadagna il rigore che Paredes trasforma, e la sua gara prende quota

Belotti (61′): 6

Entra benissimo in campo, ci mette tanta grinta, aprendo qualche spazio per Lukaku

Huijsen (79′): S.V.

Zalewski (79′): S.V.

Foto: Profilo Facebook AS Roma

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo

Vuoi la tua pubblicità qui?