Vuoi la tua pubblicità qui?
29 Settembre 2020

Pubblicato il

Monteflavio sempre più verde

di Redazione

Anche per il 2013 il comune di Monteflavio ha ricevuto la certificazione che attesta la provenienza da fonti rinnovabili del 100% del fabbisogno di energia elettrica. Gli impianti di illuminazione pubblica e gli edifici comunali, dunque, utilizzano energia verde che consente all'Ente di evitare l'immissione nell'atmosfera di gas climalteranti.
Socio del Consorzio per l'energia CEV dal 2006, Monteflavio ha ad oggi evitato di immettere nell'atmosfera 2.209,58 di CO2, calcolate sulla base annuale dei consumi dell'Ente.
Inoltre, il comune ha conseguito un ulteriore importante obbiettivo poiché insieme agli altri 1077 Soci del Consorzio CEV (fra cui 931 comuni) ha contribuito a risparmiare complessivamente oltre 2.183,200 t di CO2 con il solo acquisto dell'energia elettrica.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Ma non solo questo. Dice il vice sindaco di Monteflavio, Dino Giacomelli: "I valori delle mancate emissioni di gas climalteranti aumentano, infatti, grazie a ulteriori iniziative, realizzate senza sostenere costi tramite il Consorzio e volte a ridurre i consumi e a produrre energia".
E' il caso del progetto" 1.000 tetti fotovoltaici su 1.000 scuole", cui l'Ente ha partecipato realizzando un impianto fotovoltaico sul tetto della Scuola Elementare e Media; con una produzione annua stimata di 20.425kWh e una mancata emissione di 9.87 t di CO2.
Continua Giacomelli: "Vogliamo continuare, come Comune, nel nostro impegno di promotori per una nuova cultura dell'energia , stimolando i cittadini a comportamenti sempre più sostenibili, scegliendo l'energia verde per il proprio fabbisogno familiare e puntando all'efficienza energetica delle proprie abitazioni per ridurre i consumi e le emissioni di CO2".

Scegliendo il Consorzio CEV, Monteflavio realizza una "best pratice" che può essere adottata in particolare dalle aziende del territorio, che alle medesime condizioni riservate all'ENTE, possono acquistare energia verde contribuendo insieme al raggiungimento dell'obbiettivo 20-20-20 in linea con le politiche comunitarie, il comune del Parco dei Monti Lucretili vuole sempre di più continuare con azioni di amministrazioni del territorio che siano sempre di più nell'insegna della salvaguardia e tutela dell'ambiente e delle tecnologie sull' energia verde. Come socio del CEV inoltre il comune si garantisce importanti risparmi per abbattere i costi d'acquisto dell'energia, rispettando i principi di uno sviluppo sostenibile che riguarda l'ottimizzazione delle risorse economiche oltre che delle risorse energetiche.
 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento