Vuoi la tua pubblicità qui?
08 Dicembre 2022

Pubblicato il

Natale 2021, per la Confcommercio un italiano su quattro non farà regali

di Lorenzo Villanetti
Oltre alla volontà di risparmiare, c'è anche chi ha deciso di non fare regali per motivi legati al Covid, evitando così i contatti
Regali di Natale (Immagine di repertorio)
Regali di Natale (Immagine di repertorio)

Secondo un’indagine di Confcommercio sui consumi durante le feste natalizie, un italiano su quattro non farà regali. La scelta del 24% è quella di risparmiare per motivi economici. A pesare sulla decisione però, ce n’è anche una legata al Covid: quella di evitare per quanto possibile i contatti. Inoltre ci sono anche scelte personali, che vertono sull’aumento dei prezzi, ma anche sulla volontà di aspettare i saldi invernali o campagne sconto.

I regali più acquistati

Tra i più acquistati – sempre secondo l’indagine – libri e giocattoli, che si confermano “tipologie di prodotti evergreen” e regali enogastronomici. Sebbene presenti già da qualche anno, sotto l’albero di Natale ci sono anche delle novità, tra cui carte regalo, abbonamenti streaming e prodotti per gli animali.

“Una spesa necessaria per quattro su dieci”

“Chi compra online – scrive Confcommercio – sceglie principalmente abbonamenti streaming (85.3%), carte regalo (79,9%), libri ed ebook (56%) e capi di abbigliamento (49,1%). Quattro intervistati su dieci considerano i regali di Natale una spesa necessaria che fa piacere affrontare. Di contro, il 38,5% li ritiene una spesa di cui farebbe volentieri a meno e il 20% una spesa obbligatoria da affrontare”.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo