Vuoi la tua pubblicità qui?
17 Agosto 2022

Pubblicato il

Nido di vespe in casa, riconoscerlo e prevenirlo con metodi naturali

di Redazione
Estate e nido di vespe in casa: come prevenire questa fastidiosa coabitazione in modo non invasivo e tossico?
Nido di vespe

Nido di vespe in casa, un problema che può diventare serio perché la loro colonia può espandersi fino a raggiungere grandi dimensioni, perché diventano aggressive quando si sentono minacciate e il veleno del pungiglione può provocare shock anafilattico nei soggetti allergici.

Inoltre questi insetti trovano spesso riparo nelle nostre case soprattutto negli angoli dove trovano facile nascondigli come all’interno del camino, cassonetti per le serrande o anche negli sbocchi dell’aria condizionata. Come fare per allontanarle senza creare danni ambientali e avvelenare questi animali? Vale ancora il vecchio metodo dell’aceto.

Nido di vespe: come evitarlo in modo naturale e non tossico

Occorre mescolare in una ciotola una soluzione di acqua e zucchero insieme a detersivo per piatti e aceto; la trappola servirà sia ad attirare gli insetti grazie alle sostanze zuccherine mentre l’aceto stordisce gli animali, spingendole così a non edificare la loro casa all’interno della nostra abitazione. Ma se il nido è già presente nella nostra casa la scelta più sicura è quella di rivolgersi una ditta specializzata e non sottovalutare il problema. Anche citronella ed erba gatta respingono le vespe.

Un altro accorgimento è quello di non lasciare sparsi per la casa alimenti zuccherini dei quali esse sono attratte e cercare invece di riporli in credenze e confezioni ben chiuse. Ricordiamo che pur essendo prudente allontanare animali che possono nuocerci, questo va fatto nel maggior rispetto possibile perché tutti gli esseri viventi sono indispensabili nella catena alimentare e ogni specie è legata alle altre, come alla nostra, in modo funzionale e intelligente.

Importantissimo inoltre è distinguere il nido di vespa da quello di ape. Il nido di vespa, a differenza di quello creato dalle api, ha una struttura sferica più semplice e generalmente il punto di accesso si trova nella zona sottostante. Al contrario, il nido di ape (alveare) ha la forma di un calice rovesciato e spesso viene costruito sui tetti delle abitazioni o sui cornicioni.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo