Vuoi la tua pubblicità qui?
29 Luglio 2021

Pubblicato il

Picchia la madre e tenta di accoltellarla: un arresto a Fondi

di Redazione

Un 23enne pregiudicato di Alatri ha perso la testa e ha picchiato in strada la donna, tentando di colpirla con un coltello. I passanti lo hanno bloccato e la Polizia lo ha arrestato dopo una fuga

Ha dato letteralmente di matto e non si è fatto scrupoli nell'aggredire brutalmente la madre, alla presenza del padre invalido e davanti ai passanti increduli, i quali hanno evitato che la donna venisse accoltellata. La grottesca e inquietante vicenda è avvenuta nella tarda serata di sabato a Fondi. Nei pressi di corso Appio Claudio – racconta il sito h24notizie – un 23enne pregiudicato di Alatri viaggiava a bordo di un Fiat Doblò, in compagnia dei genitori. I tre stavano facendo ritorno da un matrimonio celebratosi a Terracina, quando si è ritrovato contromano.

Vuoi la tua pubblicità qui?

E' a questo punto che la situazione è degenerata: la madre è scesa dal veicolo e il ragazzo, che secondo alcune indiscrezioni (da confermare) pare fosse in stato di ebbrezza, non ha gradito, al punto che l'ha inseguita e, una volta raggiunta, l'ha aggredita. Il tutto davanti agli occhi del padre, che in conseguenza delle sue condizioni fisiche, non poteva far nulla per difendere la consorte. Mentre il furgone era fermo in mezzo alla strada, alcuni passanti hanno tentato di bloccarlo e di farlo giungere a miti consigli.

Apparentemente, sembrava che il 23enne si fosse effettivamente calmato, visto che ha fatto ritorno verso il mezzo. In realtà, il giovane di Alatri, aveva intenzioni assai pericolose: ha infatti brandito un coltello, che non ha esitato a puntare contro la madre, provandola a colpire più volte. Per fortuna, anche in questa circostanza i passanti hanno evitato che accadesse il peggio. Sembra che sia scaturita anche una colluttazione con qualcuno di loro, fatto sta che il pregiudicato si è dato alla fuga. Il tentativo, però, non è andato a buon fine, dato che una volante della Polizia lo ha rintracciato nelle vicinanze. Inevitabile, per lui, l'arresto con le accuse di minacce aggravate, estorsione e maltrattamenti in famiglia. Sono in corso le indagini per stabilire le esatte motivazioni che hanno portato il giovane a perdere la testa in modo così eclatante.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento