Pubblicato il

Qualità della vita nel Lazio: da Roma a Viterbo nessuno si salva

di Redazione
La classifica è quella del Sole 24 ore. Stilata con precisione e dovizia dei particolari ogni anno dal quotidiano. Quest'anno il Lazio ne esce malissimo
Colosseo di Roma
Vuoi la tua pubblicità qui?

La classifica è quella del Sole 24 ore. Stilata con precisione e dovizia dei particolari ogni anno dal quotidiano. Quest’anno il Lazio ne esce malissimo, nessuna provincia sale di posizione anzi, tutte scendono. La peggiore Latina che si ferma 87 esima su 107 città analizzate.

Roma: bene le scuole, malissimo il decoro urbano

Il quotidiano usa 90 parametri forniti da fonti ufficiali, istituzioni e centri di ricerca per raggruppare i temi sui quali tastare il polso delle città. Roma è in forte ascesa per il numero di anni di studio dei suoi cittadini, 12 in media, ma si conferma una città molto litigiosa in sede civile, penultima su 107 province. Se Milano precede la capitale per 62 indicatori a 28, Roma si piazza nella top ten per affari e lavoro (sesta), demografia e società (sesta) e cultura e tempo libero (settima). Posizione in classifica 35/107 meno 4 posizioni rispetto al 2022.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Rieti, città sicura ma poco accessibile

Rieti è tra le provincie più sicure della nostra regione, con una incidenza pressoché nulla dei furti negli esercizi commerciali, in generale la criminalità pare aver dimenticato la provincia che invece, ha un grande problema con lo spaccio e il consumo di stupefacenti e con le frodi informatiche. Il campanello d’allarme parte dagli stupefacenti a Roma, seconda in Italia, raggiunge l’apice a Rieti. Posizione 73/107 per il reatino con un calo di 6 posizioni.

Viterbo la peggiore, male in tutto

Viterbo è bocciata in tutti gli indicatori che formano il punteggio. Male demografia e società (-25), giustizia e sicurezza (-21), ambiente e servizi (-21). Perdite più contenute per affari e lavoro (-8), cultura e tempo libero (-3), ricchezza e consumi (-2), dove però la Tuscia partiva già indietro. In picchiata la posizione viterbese con un 75/107 non male se non fossero 14 i punti persi in un anno.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Latina, l’ombra del crimine sulla Città

Se gli indicatori per i cittadini indipendenti tra bambini e anziani sono molto buoni, pare che l’interesse alla cultura non spicchi a Latina, dove ingressi per spettacoli sono solo 25 ogni 100mila abitanti. Analizzando la categoria “giustizia e sicurezza” si allunga l’ombra del crimine, Latina, quarta in Italia per riciclaggio di denaro sporco. Posizione 87/107 con una discesa di 7 punti rispetto alla classifica 2022.

Frosinone, illuminata ma troppo inquinata

La buona notizia è che Frosinone perde una sola posizione, la cattiva è che si ferma al 80° posto. Prima in Italia per illuminazione sostenibile e ultima per tasso di motorizzazione. Troppe auto per abitante. Frosinone è tra le provincie italiane più sicure ma tra gli ultimi per litigiosità in sede civile. Posizione in classifica 80/107 con un meno uno rispetto all’anno precedente.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo

Vuoi la tua pubblicità qui?