Vuoi la tua pubblicità qui?
20 Giugno 2021

Pubblicato il

Riaperture: coprifuoco posticipato alle 23 e si torna in piscina (all’aperto)

di Redazione

L’ipotesi più probabile è che l'obbligo domiciliare scatti alle 23, ma c'è anche l'opzione mezzanotte

coprifuoco
Controlli coprifuoco a Roma

Ipotesi allentamento del coprifuoco, dal 17 maggio potrebbe essere posticipato alle 23:00 o forse fino a mezzanotte.

Coprifuoco, ipotesi 23 o forse mezzanotte

L’ipotesi più probabile è che l’obbligo domiciliare scatti però alle 23. Il giorno tanto atteso potrebbe essere il 17 maggio, ossia a tre settimane dall’entrata in vigore del decreto 26 aprile.

Vuoi la tua pubblicità qui?

“Verificheremo l’andamento dei contagi a metà maggio, dopo 21 giorni dalle riaperture e in quel momento si vedrà l’impatto che hanno avuto”, spiega il ministro della Cultura Dario Franceschini.

Il ministro della Salute Speranza, non indica date. Ma conferma che la tendenza è buona: “Per ora la curva continua a scendere, speriamo che i numeri reggano”.

Piscine, turismo e pass verde

A metà maggio riapriranno anche le piscine all’aperto e i centri commerciali compresi i fine settimana. Per quanto riguarda i matrimoni e gli eventi privati si valuta una data ufficiale di ripartenza dei banchetti come un apposito protocollo di sicurezza da consegnare agli operatori del settore, ma per ora ci sono solo vaghe ipotesi e nessuna sicurezza per la filiera di lavoratori di questo settore.

Le regioni pressano il governo per una riapertura alle visite nelle residenze per anziani. Hanno infatti inviato al ministro della Salute Speranza e loro linee guida per consentire a figli e nipoti di andare a trovare i parenti anziani in sicurezza.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Per il turismo invece, dalla metà di maggio sarà attivo un pass verde per gli spostamenti in Italia e da metà giugno un pass verde per i viaggi in Europa.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento