Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
23 Gennaio 2022

Pubblicato il

Senzatetto senza libertà

Roma, arrestati 7 senzatetto in modo illegittimo: condannato poliziotto per sequestro

di Matteo Frascadore
Nella stazione Termini di Roma sono stati arrestati illegittimamente 7 senzatetto: i clochard sono stati trattenuti alcune ore nelle celle
senzatetto Roma
Senzatetto

Sette senzatetto a Roma, nei pressi della stazione Termini, sono stati arrestati senza un apparente motivo. Dopo averli fermati senza alcuna ragione, la polizia li ha trattenuti nelle celle di sicurezza della stazione. Quella decisione venne presa dall’assistente capo della Polfer. A subire questo trattamento sono stati 7 clochard o disoccupati, trattenuti nello scalo senza alcun fondamento giuridico o materiale.

Le scelte del tribunale

Proprio questo particolare ha portato il tribunale a decretare un arresto di tre anni e otto mesi. I reati contestati sono: sequestro di persona, calunnia, falso e distruzione di atti. Inoltre il poliziotto dovrà risarcire le vittime del sequestro con una cifra compresa tra i 10 e i 30 mila euro.

I sequestri

L’ultimo di questi episodi è avvenuto nel 2016. Un uomo innocuo e con volto conosciuto nei pressi della stazione è stato trattenuto dall’assistente capo della polizia ferroviaria in una delle camere di sicurezza dove rimarrà per circa due ore. Il poliziotto lo aveva bloccato mentre passeggiava nei dintorni di Termini e condotto in questa camera. Il primo avvenimento del genere – in cui rimase coinvolto sempre il poliziotto della Polfer – invece, risale al 2014, quando furono cinque i senza fissa dimora ad essere trattenuti senza apparente motivo in ben due occasioni, per un totale di tredici ore.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Anche in questo caso non vi era una giustificazione apparente. Inoltre lo stesso agente aveva accusato uno dei cinque clochard di uno scippo avvenuto in stazione. Solo le telecamere di sorveglianza daranno ragione al malcapitato senza casa.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo