Vuoi la tua pubblicità qui?
27 Novembre 2022

Pubblicato il

L'esca dell'anello finto

Roma. Attenzione alla truffa dell’anello, i Carabinieri arrestano due furfanti

di Redazione
La vittima, intimorita dall'atteggiamento dei due, ha deciso di consegnare loro una banconota da 50 euro
I Carabinieri mostrano gli anelli falsi usati dai truffatori arrestati
I Carabinieri mostrano gli anelli falsi usati dai truffatori arrestati

I Carabinieri della Stazione di Roma Nomentana hanno arrestato due cittadini romeni di 36 e 49 anni, entrambi nella Capitale senza fissa dimora e con precedenti, poiché gravemente indiziati dei reati di estorsione in concorso, vendita o commercio di prodotti con marchi falsi e introduzione nello Stato di prodotti con marchi falsi.

Lo strano atteggiamento tenuto dai due uomini – come si legge in una nota della Provinciale Carabinieri di Roma – era stato notato, già da qualche minuto, dai Carabinieri nel corso di uno dei quotidiani servizi di controllo del territorio, al punto che i militari hanno deciso di seguirne gli spostamenti per verificarne le reali intenzioni.

I cittadini romeni, all’altezza di una fermata dell’autobus, dopo aver avvicinato un uomo di 68 anni che era in attesa del bus, hanno lasciato cadere a terra un anello, che loro spacciavano come se fosse in oro, attirando l’attenzione del 68enne che è stato convinto a raccoglierlo. A quel punto i due uomini avrebbero proposto alla vittima di acquistare l’anello.

Nel frattempo è arrivato in fermata l’autobus che il 68enne stava attendendo e considerata la premura della vittima nel salire a bordo, i due indagati si sarebbero frapposti tra l’uomo e la porta d’ingresso del mezzo pubblico, esigendo del denaro. La vittima, intimorita dall’atteggiamento dei due e temendo per la propria incolumità, ha deciso di consegnare loro una banconota da 50 euro ma a quel punto sono intervenuti i Carabinieri che li hanno fermati.

L’anello, recuperato dai militari, è risultato, ovviamente, finto e i due indagati ne avevano in tasca altri 50 dello stesso tipo. L’arresto dei due è stato convalidato. Per il 49enne è stato disposto divieto di dimora nel comune di Roma. (Com/Lul/ Dire) 

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo

Vuoi la tua pubblicità qui?