Vuoi la tua pubblicità qui?
15 Agosto 2022

Pubblicato il

Assemblea Capitolina

Roma. Aula approva bilancio Farmacap, l’azienda riparte con nuovi servizi alla città

di Redazione
"Si chiude definitivamente l'era del commissariamento dell'Azienda speciale Farmacap"
farmacia comunale di roma
Farmacia comunale di Roma

 “Il 17 maggio abbiamo scongiurato la messa in liquidazione di Farmacap e approvato il piano di risanamento. Con il voto di oggi l’Assemblea è stata chiamata ad approvare il bilancio di esercizio 2021, finalmente nei termini previsti.

Cosa che darà attuazione al risanamento e alla ricapitalizzazione”. Così Barbara Funari, assessora capitolina al Sociale e alla Salute, nel corso del dibattito in Assemblea Capitolina che si è chiuso con l’approvazione del bilancio 2021 di Farmacap, l’azienda partecipata che tra le varie funzioni gestisce anche le 45 farmacie comunali.

In particolare la delibera è stata approvata dall’aula, nel pomeriggio di oggi, in pochi minuti, con 23 voti su 25. Non sono stati presentati emendamenti ne ordini del giorno e non si è svolto nemmeno un dibattito. “Nel 2021 – ha spiegato Funari – il valore della produzione è stato in diminuzione rispetto al 2020 nonostante il miglioramento del margine operativo lordo grazie alla diminuzione del costo del personale e dei costi delle materie prime.

L’esercizio si chiude con -2,3 milioni, un dato superiore a quello contenuto nel piano di risanamento ma che trova copertura nel patrimonio netto. L’approvazione del bilancio ci consente ora di dare vita a quanto previsto nel piano di risanamento che consiste, tra le varie cose, nella copertura definitiva degli esercizi precedenti e di quello attuale con oltre 21 milioni complessivi. E’ poi prevista la ricostruzione del capitale con 4 milioni”.

Approvato bilanci dal 2013 al 2019

Con questa delibera chiudiamo un percorso già avviato da tempo – ha ricordato Funari – Sono state, infatti, diverse le attività messe in piedi dall’attuale amministrazione. Abbiamo cominciato con la delibera 33 del 12 maggio con cui abbiamo approvato i bilanci dal 2013 al 2019 che avevano avuto questi risultati: nel 2013 -3 milioni, nel 2014 -2,3, nel 2015 +15mila, nel 2016 -4,6 milioni, nel 2017 +360mila, nel 2018 -1,7 milioni e nel 2019 -5,5.

Inoltre con la delibera 34 abbiamo approvato il bilancio del 2020 chiuso con una perdita di 2,8 milioni. A fronte di tutto ciò aveva acquisito rilevanza una norma che stabiliva come a decorre dall’esercizio 2017, con 4 esercizi negativi su 5, i soggetti sarebbero stati posti in liquidazione entro 6 mesi e che in caso di mancato avvio della liquidazione i successivi atti di gestione sarebbero stati nulli. Ma un decreto legge nel 2021 aveva autorizzato una deroga in caso di un comprovato e idoneo piano di risanamento. Cosa che abbiamo fatto”. (Zap/ Dire)

Approvato l’aggiornamento dello Statuto di Farmacap

L’Assemblea capitolina ha approvato l’aggiornamento dello statuto di Farmacap. A spiegarne le novità è stata Barbara Funari, assessora capitolina al Sociale e alla Salute, nel corso del dibattito in Assemblea Capitolina. “La modifica- ha detto- nasce dall’esigenza di adeguare lo statuto alle numerose modifiche normative avvenute in questi anni e in particolare per fare fronte al Testo unico degli enti locali e alla legge 118 del 2011.

Le principali novità

Le principali novità riguardano i principi contabili generali, il passaggio dal concetto di pareggio di bilancio a quello di equilibrio economico, il nuovo bilancio triennale e il piano degli indicatori di bilancio come elemento obbligatorio.

Nello specifico alcune delle disposizioni statuarie di cui si chiede la modifica sono: la reintroduzione di un cda a tre membri e il compenso degli stessi membri, che il nuovo testo prevede sia determinato dalla giunta capitolina nel rispetto dei limiti.

I membri del cda saranno scelti poi sulla base di requisiti soggettivi. Infine, i membri del collegio dei revisori saranno nominati dal sindaco sulla base degli indirizzi forniti dall’Assemblea capitolina”.

(Zap/ Dire) 

Roma, Pd: “Farmacap riparte con nuovi servizi alla città”

“Roma è pronta per il rilancio delle sue farmacie comunali. Con l’approvazione in Aula Giulio Cesare del bilancio 2021, finalmente nei tempi, e l’adeguamento dello Statuto alle nuove normative, si chiude definitivamente l’era del commissariamento dell’Azienda speciale Farmacap e inizia un nuovo ciclo del percorso di risanamento delle 45 farmacie pubbliche di Roma.

Siamo soddisfatti della strada tracciata e spetterà ora al nuovo management aziendale, con in testa un cda che succederà alla gestione commissariale, a proseguire in fretta questa azione di rilancio che punta a potenziare e arricchire l’offerta dei servizi socio-sanitari, soprattutto nelle periferie dove ce ne è un gran bisogno”. Così in un comunicato la capoguppo del partito Democratico in Campidoglio Valeria Baglio, la presidente della Commissione Bilancio Giulia Tempesta e la presidente della commissione Politiche Sociali Nella Converti.

“Quello che abbiamo avviato è un piano solido di rilancio che permetterà di risanare un patrimonio pubblico che la precedente amministrazione aveva messo in liquidazione con perdite ingenti accumulate negli anni e una situazione finanziaria disastrosa. Azzerando l’esposizione finanziaria l’azienda potrà tornare a fare utili già dai prossimi anni, sarà implementato un modello per l’approvvigionamento più efficiente e per la gestione delle merci e dei magazzini.

Torniamo così a fare di Farmacap la più grande rete di farmacie pubbliche d’Europa, un eccellente presidio sociosanitario al servizio del territorio e dei cittadini”, concludono le consigliere. (Comunicati/Dire) 

(Zap/ Dire) 

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo

Vuoi la tua pubblicità qui?