28 Ottobre 2021

Pubblicato il

Roma, coppia aggredita a Giardinetti: accoltellato un uomo

di Redazione
I fatti in via Simone Ghini: l'uomo è in gravi condizioni. Sospetti sull'ex marito della donna

Un uomo e una donna sono stati aggrediti nel pomeriggio di oggi a Roma. La zona – riferita da "Il Messaggero" è quella di Giardinetti, via Simone Ghini. A riportare le conseguenze peggiori è stato l'uomo, accoltellato e gravemente ferito a causa dei tagli riportati alla vena giugulare.

La vittima dell'aggressione si trova ora ricoverato in ospedale in gravi condizioni. La donna è rimasta illesa. La Polizia indaga sul caso e secondo le prime informazioni circolate sembra che l'aggressore possa essere l'ex compagno, il quale non è ancora chiaro se sia ricercato oppure sia interrogato in questi minuti.

AGGIORNAMENTO ORE 19.45: è stato fermato dalla Polizia l'ex compagno della donna, si tratta di un 43enne. E' sempre "Il Messaggero" a darne notizia. Secomdo le prime ricostruzioni, l'uomo è giunto sotto casa della donna in auto, accompagnato da una complice, per poi entrare all'interno del palazzo, dove la ex si trovava insieme al suo nuovo fidanzato. Ne è scaturita una discussione, culminata con l'accoltellamento del "rivale".  Subito dopo l'aggressore è fuggito a bordo della sua auto ma gli uomini del Reparto Volanti lo hanno rintracciato e arrestato poco dopo. 

AGGIORNAMENTO ORE 8.45: La vicenda è piuttosto intricata. Sempre "Il Messaggero" parla di un incrocio di coppie, che coinvolge sette figli. Ricapitolando: il 43renne ha accoltellato il nuovo compagno della sua ex moglie, il quale a sua volta è l'ex marito della donna che si trovava in macchina con lui prima dell'aggressione e che ora è la compagna dell'aggressore.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Un intreccio assai complesso, che ha fatto scaturire una lite che riguarderebbe i figli delle coppie, terminata purtroppo con il sangue. La Polizia ha bloccato l'aggressore, fuggito in auto insieme alla sua attuale compagna dopo l'accoltellamento. La persona accoltellata si trova ora ricoverato in prognosi riservata al policlinico Tor Vergata, dove ha subito una delicata operazione

 

AGGIORNAMENTO ORE 12, IL COMUNICATO DELLA QUESTURAE' di ieri sera l’arresto di B.C., 43enne romano, accusato di tentato omicidio e rintracciato dagli agenti del Reparto Volanti nella sua abitazione a Centocelle. I poliziotti, diretti dal dott. Giuseppe Amoruso, sono arrivati in via Simone Ghini alle ore 15.30 per una segnalazione di lite in famiglia. Sul posto hanno trovato un uomo ferito al collo da un fendente, in condizioni gravi a causa della recisione della giugulare, come da referto medico.

La convivente dell’uomo accoltellato ha riferito che l’autore del ferimento era stato il suo ex marito, allontanatosi subito dopo dal luogo del misfatto, lasciando sul pianale della cucina il coltello usato per l’aggressione, ritrovato ancora sporco di sangue. Gli investigatori hanno in poco tempo raggiunto l’abitazione del sospettato. Qui hanno subito notato l’auto dell’aggressore con tracce di sangue all’altezza della maniglia dello sportello lato guida. Gli agenti allora sono saliti in casa dell’aggressore e l’hanno sorpreso mentre si stava cambiando gli abiti imbrattati e l’hanno quindi accompagnato in commissariato e arrestato.

 

Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo