Vuoi la tua pubblicità qui?
25 Novembre 2022

Pubblicato il

Suore a scuola

Roma, la Chiesa a scuola di social. Corso da influencer per suore youtuber

di Morena Di Giulio
Dopo lo sbarco su twitter del Santo Padre e Suor Cristina in tv a cantare, arriva il corso per le suore influencer
social media telefono e pc

Ve la ricordate vero Suor Cristina? La religiosa che partecipò al talent per cantanti e che fece scalpore? Bene, prepariamoci perché ora le suore diverranno influencer.

Iniziativa che farà senza dubbio rumore, quella di portare a scuola di comunicazione digitale le religiose, non solo romane ma di tutto il mondo. Se ci pensiamo il primo grande comunicatore fu proprio Gesù no? Quindi chi potrebbe mai contraddire l’idea della Curia di aprire ad un corso per diventare influencer.

Esplicativo anche il titolo scelto come nome del laboratorio “Pratiche e formati della comunicazione digitale per la vita religiosa”. Circa 40 religiose giunte dai conventi di mezzo mondo si sono riunite a Roma. Obiettivo, studiare il mondo della comunicazione social.

Non solo teoria, anche momenti di pratica per le suore studentesse, tra le materie: Produzione video, audio e condivisione sui social network.

Massimiliano Padula, docente dell’Istituto Pastorale della Pontificia Università Lateranense, spiega: “Siamo partiti da una logica sinodale: le abbiamo ascoltate invitandole a compilare un questionario in cui chiedevamo di spiegarci il motivo dell’interesse e le aspettative”.

Ma dove si vuole arrivare?  “L’obiettivo non è rendere le religiose soltanto suore youtuber o influencer, ma anche consapevoli che, nell’attuale scenario digitale, le opportunità di partecipazione, di racconto e di rappresentazione sono tantissime” Prosegue il professor Padula. “Ancora di più se chi racconta è una donna che ha donato la sua vita a Gesù e può trasmetterne in modo autentico gli insegnamenti”.

Grande entusiasmo da parte delle suore, che hanno ascoltato e lavorato con curiosità riuscendo anche a ribaltare una certa visione che percepisce l’universo digitale come un luogo ambiguo e oscuro.

Suor Sylvie Yoaga del Burkina Faso, commenta con un certo orgoglio “Ho capito che il digitale non è un mondo da cui guardarsi, ma da vivere con consapevolezza e competenza. Imparare a realizzare un meme, un video, un podcast ha significato interiorizzare linguaggi nuovi per diffondere il messaggio cristiano”.

Chiara Ferragni spostati, arriva l’esercito del Signore a parlare ai giovani.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo

Vuoi la tua pubblicità qui?