Vuoi la tua pubblicità qui?
09 Dicembre 2022

Pubblicato il

Rifiuti

Roma. Rifiuti, Municipio V capofila sperimentazione nuova modalità di raccolta

di Redazione
Attraverso questa nuova modalità, verranno liberati i cassonetti dai copiosi rifiuti degli esercizi commerciali
operatori ama al lavoro
Roma, operatori Ama al lavoro

“Dall’incontro di oggi con il Direttore generale di Ama, Maurizio Pucci, usciamo con importanti passi in avanti per il Municipio Roma V dove, dal 31 gennaio, sarà operativa una reingegnerizzazione del servizio di raccolta per le Utenze Non Domestiche. Attraverso questa nuova modalità, infatti, diminuirà la pressione sulle utenze private, liberando i cassonetti dai copiosi rifiuti degli esercizi commerciali.

Nuovi agenti accertatori

La reingegnerizzazione sarà articolata aumentando notevolmente la frequenza di raccolta e prevedendo una unica fascia oraria di esposizione serale, onde evitare di incidere negativamente sui flussi di traffico cittadino, ad eccezione della raccolta del vetro che avverrà nelle ore mattutine. Per verificare che il nuovo progetto funzioni, arriveranno sul territorio nuovi agenti accertatori che, in collaborazione con la Polizia Locale, controlleranno il corretto conferimento dei rifiuti e il rispetto delle nuove norme.

Raccolta UND rafforzata

Il servizio attuale sarà mantenuto con ritiro all’interno, per le utenze pubblico-istituzionali e per i grandi produttori, quali scuole, mercati, ospedali e centri commerciali. Importanti novità si prospettano per uno dei noti quartieri della movida romana, il Pigneto. Da qui infatti, partirà per la prima volta a Roma, una sperimentazione finalizzata ai quartieri interessati da un’alta presenza di locali notturni, una raccolta degli UND rafforzata, con più frequenza oraria.

Sperimentazione ad altri quartieri della movida

Se dovesse avere successo, valuteremo di estendere la sperimentazione ad altri quartieri della movida presenti sul nostro territorio. A seguito degli ottimi risultati ottenuti con le domeniche ecologiche, abbiamo avviato anche un confronto con AMA, per poter aprire altri centri di raccolta sul territorio, oltre quello presente in via Teano. Siamo lieti del proficuo rapporto aperto con la direzione di AMA, una sinergia di intenti che abbiamo fortemente voluto, per porre mano il prima possibile alla questione del conferimento dei rifiuti.

Quartieri più vivibili e puliti

Abbiamo cominciato a vedere i frutti di questo intenso lavoro, ma contiamo, dal 31 gennaio di restituire al territorio, dopo 10 anni, quartieri più vivibili e puliti”. Lo dichiarano, in una nota congiunta, Mauro Caliste, presidente del Municipio Roma V e Edoardo Annucci, assessore all’Ambiente del Municipio V. (Comunicati/Dire) 

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo