Vuoi la tua pubblicità qui?
27 Settembre 2020

Pubblicato il

Roma, sacerdote derubato del portafogli: arrestati 2 romeni

di Redazione

I malviventi avevano immediatamente usato le sue carte di credito, prelevando 500 euro

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma San Pietro hanno arrestato due cittadini romeni di 35 e 39 anni per indebito utilizzo di carta di credito e peraltro denunciati per furto aggravato. L’episodio è accaduto ieri pomeriggio quando, alla fermata metropolitana “Cornelia”, un sacerdote è stato derubato del suo portafogli contenente vari oggetti personali tra cui due carte di credito. Poco dopo, i Carabinieri, durante un servizio di controllo del territorio, hanno notato i due che, con atteggiamento sospetto, sostavano davanti ad un istituto di credito di via Domenico Tardini e li hanno fermati.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Durante l’identificazione hanno rinvenuto 2 carte di credito in loro possesso, intestate ad religioso. Così, i militari sono risaliti al proprietario di quelle carte magnetiche e lo hanno rintracciato mentre proprio in quel momento stava presentando denuncia di furto in una caserma. Quindi, la vittima ha potuto confermare telefonicamente il furto del portafogli subìto e i due malviventi, che avevano già prelevato fraudolentemente 500 euro, sono stati arrestati. Con la perquisizione, i Carabinieri hanno rinvenuto in loro possesso la refurtiva, che è stata restituita al proprietario, e il denaro che avevano già prelevato che è stato sequestrato. Gli arrestati sono stati accompagnati in caserma, in attesa del processo per direttissima

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento